Salernitana, accadde…il 21 marzo

news

Se il campionato di calcio di Serie B non fosse stato fermo a causa dell’emergenza coronavirus, la Salernitana quest’oggi sarebbe stata impegnata a Chiavari contro la Virtus Entella. Non potendo assistere all’impegno dei granata, diamo uno sguardo alla storia centenaria della Salernitana, chiedendoci in quali occasioni la Bersagliera è scesa in campo il 21 marzo.

Per una di queste, abbiamo giustamente dedicato un articolo a parte dato che concerne il primo impegno ufficiale della Salernitana a Salerno, il 5-0 rifilato alla Pro Italia esattamente cent’anni fa, il 21 marzo 1920.  Poi, vi sono state altre 9 sfide in campionato dei granata il 21 marzo, tutte ricche di spunti.

Innanzitutto, salta subito all’occhio una curiosità. Nelle sue due uniche (speriamo solo per adesso) apparizioni in Serie A, la Salernitana ha sempre giocato il 21 marzo. La prima volta andò bene, dato che il 21 marzo 1948 la Salernitana di Viani ebbe la meglio sul Bari per 1-0 grazie a un rigore di Buzzegoli. Meno bene andò nella seconda occasione. Il 21 marzo 1999, una punizione di Rapaic permise al Perugia di avere la meglio sulla Salernitana per 1-0. Quella gara rappresentò l’ultima panchina in granata di Delio Rossi, esonerato dopo quel ko e sostituito da Oddo.

Il 21 marzo è anche sinonimo di grandi bomber. Il 21 marzo 1976, una tripletta del mai dimenticato dai tifosi granata Miguel Vitulano affossò il Campobasso al Vestuti, mentre il 21 marzo 1954 l’ungherese Mihaly Kincses – in passato gloria dell’Atalanta e della Juventus – siglò la rete che permise di sconfiggere la Pro Patria per 1-0.

Il 21 marzo significa anche derby. Due le straregionali disputate dalla Salernitana in questa data. Il 21 marzo 1982, i granata di Romano Mattè espugnarono Pagani per 2-1 con reti di Chirco e Zaccaro, mentre Trevisan accorciò le distanze per gli azzurrostellati. Meno felice il ricordo del 21 marzo 1965. La Casertana, infatti, sbancò il Vestuti per 2-1. Pinna illuse la Salernitana di Rudy Hiden, ma Pacco e Cavazzoni (nome che farà successivamente male ai granata per altre due volte nel derby) regalarono alla Casertana quella che è attualmente l’unica vittoria dei Falchetti a Salerno.

Altre tre partite completano questo elenco, equamente divise per risultato. Il successo è datato 21 marzo 1937, quando la Salernitana di mister Ferenc Hirzer ebbe la meglio per 1-0 sul Molfetta con gol di Bergamini. Il pareggio è lo 0-0 di Messina del 21 marzo 1993 con Sonzogni in panchina per i granata, mentre il ko riguarda l’ultimo precedente assoluto della Salernitana datato 21 marzo 2004. La compagine di Stefano Pioli cedette il passo al Pescara all’Arechi per 2-1. Decisiva per il successo del Delfino la doppietta di Fabio Alteri, mentre Tulli andò in gol per i granata.

I precedenti della Salernitana in campionato il 21 marzo

21/03/1920 – Salernitana-Pro Italia 5-0, 5/a giornata girone B Campionato Promozione Campano 1920, 20′, 52′ Russo, 60′, 70′ Fariello, 78′ Troisi
21/03/1937 – Salernitana-Molfetta 1-0, 21/a giornata Serie C girone E 1936/1937, 18′ Bergamini
21/03/1948 – Salernitana-Bari 1-0, 27/a giornata Serie A 1947/1948, 42′ rig. Buzzegoli
21/03/1954 – Salernitana-Pro Patria 1-0, 25/a giornata Serie B 1953/1954, 27′ Kincses
21/03/1965 – Salernitana-Casertana 1-2, 26/a giornata Serie C girone C 1964/1965, 25′ Pinna (S), 35′ Pacco (C), 66′ Cavazzoni (C)
21/03/1976 – Salernitana-Campobasso 3-0, 27/a giornata Serie C girone C 1975/1976, 25′ rig., 65′, 85′ rig. Vitulano
21/03/1982 – Paganese-Salernitana 1-2, 25/a giornata Serie C1 girone B 1981/1982, 51′ Chirco (S), 62′ Zaccaro (S), 76′ Trevisan (P)
21/03/1993 – Messina-Salernitana 0-0, 25/a giornata Serie C1 girone B 1992/1993
21/03/1999 – Perugia-Salernitana 1-0, 26/a giornata Serie A 1998/1999, 72′ Rapaic
21/03/2004 – Salernitana-Pescara 1-2, 34/a giornata Serie B 2003/2004, 40′, 58′ Alteri (P), 71′ Tulli (S)

Tagged