Salernitana Femminile: la carica di Di Bello: “Sconfitta di domenica dimenticata, in casa per prenderci i tre punti”

news Salernitana Femminile 1970

Il capitano delle granatine si proietta verso l’esordio casalingo della 2a giornata contro la Venus Lauria

Cresce l’attesa. Domenica la Salernitana Femminile esordirà in campionato in casa contro la Venus Lauria. Le granatine hanno voglia di riscattare la pesante ed immeritata sconfitta esterna dell’esordio contro la Dona Five Fasano. Leader della squadra, sarà Raffaella Di Bello, capitano da quest’anno, che chiarisce subito le sensazioni dopo l’esordio e l’attesa per questo match casalingo: “Abbiamo dimenticato già la partita di domenica. Certo abbiamo fatto degli errori su cui dobbiamo lavorare e ci siamo allenati per questo. Domenica abbiamo fatto un buon primo tempo, con buoni ritmi e con occasioni che purtroppo non abbiamo finalizzato. Il primo gol ci ha destabilizzato, al ritorno in campo eravamo stanche e il Dona Five non voleva lasciare punti. E’ una sconfitta che però ha lasciato cose positive, siamo una squadra giovane e dobbiamo lavorare. Domenica dobbiamo vincere e onorare la maglia”.

Come reduce dello scorso campionato il portiere sta facendo da chioccia alle nuove arrivate, più giovani e alcune non abituate al futsal: “Secondo me è più facile passare dal calcio a 5 a quello a 11, viceversa invece no. Alcune ragazze infatti stanno incontrando qualche difficoltà. Il nostro campo di casa è anche più piccolo di altri, quindi la complessità di trovare gli spazi giusti c’è e si nota. Le ragazze però si stanno impegnando e si stanno adattando a dei ritmi di allenamento più intensi. Lavorano bene col mister che sta cercando di portarle ad un futsal semplice, partendo dalle basi, ovvero palle inattive e rotazione. Stiamo lavorando su queste cose con molta pazienza. Ci vorranno sicuramente tempo e costanza, stiamo facendo già dei passi avanti”.

La calcettista poi ci parla del suo lavoro con i preparatori e sugli obiettivi di squadra per il torneo: “Con il preparato Ciao mi trovo bene, è paziente e conosco i suoi metodi di lavoro. Siamo in tante, quattro portieri, e sa come gestirci. Il nuovo arrivato Del Regno ci sta dando una mano, deve ancora abituarsi al calcio a 5 sicuramente. Lo scorso hanno avevamo obiettivi importanti, poi la salvezza è stata sudata per una serie di fattori inaspettati. Quest’anno manchiamo di esperienza, quindi voliamo bassi, cercheremo di centrarlo con voglia e umiltà. Vedremo come andrà”.

Oreste Tretola – Responsabile Ufficio Stampa Salernitana Femminile