Salernitana, il fondo australiano esce allo scoperto: comunicato da parte di Giuseppe Abbriano

Salernitana

Mancano due settimane alla data di scadenza prefissata dalla Federcalcio, la Salernitana deve essere venduta, dunque, per evitare che Claudio Lotito sia a capo di due società militanti nella massima serie. Oggi è arrivata la notizia che, il club campano, ha rifiutato l’offerta di acquisto da parte di un fondo australiano, con a capo Giuseppe Joe Abbriano. Lo stesso Joe Abbriano a dare la notizia, attraverso un comunicato stampa: “Scaduto il termine per l’accettazione della formale offerta di acquisto della società U.S Salernitana 1919 formulata da un gruppo di imprenditori da me rappresentato in qualità di titolare dello studio F.S Spagnolo & Co mi dispiace dover prendere atto che la trattativa non ha avuto seguito”, si legge in un comunicato. Trattativa che è avvenuta nei giorni scorsi in via riservata e senza intermediazioni di sorta, nonché nella massimachiarezza e trasparenza avendo fornito ogni utile documento attestante la serietà e la capacità finanziaria del gruppo che rappresento. Ho ritenuto congrua la proposta avanzata per l’acquisto della Salernitana che è stata formulata in base all’analisi della documentazione relativa ai conti economici e all’asset patrimoniale della U.S Salernitana 1919 che , come noto, allo stato non possiede uno stadio né un centro sportivo di proprietà. Al riguardo, uno dei possibili progetti di investimento connessi all’acquisto della Salernitana era quello di costruire un nuovo centro sportivo. Peccato, mi sarebbe piaciuto iniziare una nuova avventura nella bella città di Salerno accanto agli affezionati tifosi del cavalluccio marino ai quali auguro di tornare presto a festeggiare la massima serie conquistata sul campo.” , conclude.