Salernitana : il punto sul mercato granata

Salernitana

Il calcio giocato è fermo, per quanto riguarda il campionato cadetto, ma continua il mercato della sessione invernale che vede, dopo l’arrivo di Coulibaly dall’Udinese, la formazione di Fabrizio Castori nella costante volontà di migliorare la rosa, per permettere al cavaluccio di sopperire alle carenze tecniche notate soprattutto nei match contro le squadre più accreditate, o meglio le dirette pretendenti alle zone alte della classifica. Dopo le difficoltà riscontrate nell’affare Pajac, occhi puntati sul nome caldo degli ultimi giorni, ovvero quello di Vasco Regini, difensore attualmente nelle fila della Sampdoria e vecchia conoscenza del tecnico granata ai tempi del Cesena. L’esperto calciatore classe ’90 è in effetti in uscita e rappresenta il profilo tecnico adeguato per sposare un progetto ambizioso. Le parole della società smentiscono nelle ultime ore, lasciando sul filo del rasoio i tifosi, un possibile interesse della società granata per il sampdoriano. Per quanto riguarda l’attacco ricchissima l’agenda di Fabiani. I nomi più caldi sono quelli di Mirko Carretta, esterno del Cosenza sul quale la Salernitana ha iniziato a muovere  sondaggi e Antonio di Gaudio, esterno offensivo del Verona in uscita dal club scaligero e anche lui, come Regini, vecchia conoscenza di Fabrizio Castori ai tempi del Carpi, dove raggiunsero una storica promozione in Serie A. Tuttavia, in uscita sono sempre più insistenti le voci a riguardo delle partenze che, potrebbero coinvolgere Alessandro Micai e Cedric Gondo. Il portiere di origini mantovane, messo ai margini del progetto tecnico già da quest’estate ha varie richieste, soprattutto in Serie B, da Pisa, Vicenza, Reggina e Cittadella, mentre l’attaccante ivoriano rifiuta le richieste del Catanzaro in Serie C. Infatti, Gondo ha espresso volontà di essere ceduto quantomeno in cadetteria.