Salernitana, grande debutto in campionato. Pescara battuto 3-1

news

Dopo quattro anni, la Salernitana torna a vincere la prima partita del campionato. All’Arechi, i granata di Ventura battono meritatamente il Pescara di Zauri con un 3-1 che non ammette repliche. Per la Bersagliera doppietta di Jallow e gol di Giannetti, Campagnaro ha siglato il momentaneo 1-1 per il Delfino. Questa la cronaca della gara.

PRIMO TEMPO – La Salernitana ospita il Pescara per la 1/a giornata di Serie B 2019/2020. I granata si schierano con la formazione annunciata alla vigilia, 3-5-2 con Migliorini e Cicerelli in luogo degli indisponibili Billong e Lombardi. Abruzzesi con il 4-3-3. Rispetto alle probabili formazioni, è Brunori a completare il reparto offensivo degli uomini di Zauri vincendo il ballottaggio con Cisco.

Al 6′, la prima emozione di marca granata. Cross di Kiyine, colpo di testa a campanile di Akpa Akpro, il portiere del Pescara Fiorillo è incerto sul da farsi ma riesce a smanacciare e a salvarsi in qualche modo impedendo l’intervento di Giannetti. Al 13′, ancora Akpa Akpro ci prova con un tiro dai 20 metri che impegna severamente Fiorillo. Quattro minuti dopo, l’estremo difensore abruzzese si salva col piede destro su un tiro dalla distanza di Kiyine. Al 35′, Salernitana in vantaggio. Cross di Jaroszynski, Jallow tocca la palla in maniera impercettibile ma quanto basta per battere Fiorillo e portare avanti i granata.
Il Pescara prova a questo punto a farsi vedere in avanti, ma non riesce a impensierire la retroguardia della Salernitana. Anzi, la compagine di Ventura va a un nulla dal raddoppio al primo minuto di recupero dei tre concessi dall’arbitro Rapuano di Rimini. Solo la traversa dice no alla punizione calciata da Di Tacchio. Si va così a riposo sul punteggio di 1-0.

SECONDO TEMPO – Ripresa e pronti via la Salernitana va ancora vicino al raddoppio. Al 48′, punizione di Kiyine sulla quale si inserisce Giannetti. L’ex Livorno colpisce di testa ma trova un Fiorillo reattivo che devia in calcio d’angolo. Purtroppo, però, al 53′, il Pescara perviene al pareggio. Calcio di punizione di Balzano, la difesa della Salernitana dorme e Campagnaro di testa senza staccare sigla l’1-1. Al 60′, clamorosa occasione per la Salernitana. Cross di Cicerelli, Giannetti deve solo appoggiare la palla in porta di testa, ma il numero 32 granata si incarta e il pallone finisce docile tra le mani di Fiorillo. Ancora Salernitana al 76′. Kiyine lavora un pallone dal limite dell’area e fa partire un destro a giro che sfiora di un niente il palo alla sinistra della porta di Fiorillo. Il vantaggio è solo rinviato. Al 78′, grande azione di Akpa Akpro che serve un rigore in movimento a Maistro, entrato al posto di Firenze. Fiorillo si oppone alla conclusione dell’ex Rieti, ma nulla può sulla conclusione a corta distanza di Jallow che realizza gol del 2-1 e sua personale doppietta. E all’82’ il tris. Cross di Akpa Akpro, Giannetti controlla dal limite dell’area e scocca un sinistro che termina la sua corsa nel sette della porta difesa da Fiorillo. In pieno recupero, c’è gloria anche per Micai che si oppone prontamente al tentativo del neoentrato Maniero. Non accade più nulla. Salernitana-Pescara termina 3-1.

SALERNITANA-PESCARA 3-1 (1-0)

Salernitana (3-5-2): Micai, Karo, Migliorini, Jaroszynski, Cicerelli, Akpa Akpro (83′ Odjer), Di Tacchio, Firenze (58′ Maistro), Kiyine, Jallow (80′ Djuric), Giannetti. A disp.: Vannucchi, Russo, Carillo, Lopez, Kalombo, Morrone, Musso, Calaiò. All.: Ventura

Pescara (4-3-3): Fiorillo, Balzano, Campagnaro, Bettella, Del Grosso, Busellato (71′ Ventola), Bruno, Memushaj, Galano, Tumminello, Brunori (90′ Maniero). A disp.: Kastrati, Ciofani, Palmiero, Di Grazia, Ndiaye, Zappa, Borrelli, Kastanos, Cipolletti. All.: Zauri

Marcatori: 35′ Jallow (S), 53′ Campagnaro (P), 78′ Jallow (S), 82′ Giannetti (S)
Note – Ammoniti: Balzano (P), Brunori (P), Firenze (S), Cicerelli (S)

Tagged