Salernitana, preso Anderson, Migliorini verso Lecce. Si punta a cedere. E su Ceravolo..

Salernitana

Poco meno di 20 ore al termine del calciomercato con la Salernitana chiamata a definire le ultime operazioni sia in entrata che in uscita.

Preso Djavan Anderson che giunge in prestito dalla Lazio, la società granata sta concentrando le sue attenzioni sul difensore centrale. Al riguardo, tutt’altro che positivo si è rivelato l’incontro di ieri tra Lombardi, agente di Migliorini, e Fabiani. L’offerta economica è stata ritenuta bassa, inoltre sull’ex Avellino si è piombato il Lecce, che non è più sicuro di prendere Ajeti, che gli ha proposto un contratto a cifre importanti. Oggi previsto un nuovo summit, ma attualmente Migliorini è più vicino al Salento piuttosto che in Campania. Società granata che si è fatta avanti per Vacca. Proposto al calciatore un contratto triennale che ha superato le avances di Ascoli e Livorno. La sensazione è che la chiusura di questa trattativa sia legata a filo doppio con quella riguardante Ceravolo. Non è un mistero, infatti,  che il sodalizio di via Allende stia facendo di tutto per portare la “belva” Salerno.  Diverse le difficoltà, in primis l’ingaggio del giocatore che a seguito della promozione in massima serie è lievitato fino a settecento mila euro. Inoltre, su Ceravolo è forte il pressing del Brescia, che segue  anche Galabinov, e della Cremonese, senza dimenticare che bisognerebbe cedere prima Bocalon per il quale c’è stato soltanto un timido interessamento del Padova, e nulla più.

Capitolo cessioni. Zito ha risolto il suo contratto e si è accasato alla Casertana, Cicerelli passa in prestito al Foggia mentre Di Roberto è a un passo dalla Juve Stabia. La Paganese aspetta il si per Urso, Khadi piace al Monopoli, Volpicelli è conteso da Pro Piacenza e Matera. Mancano offerte per Signorelli  così come per Kalombo. Bellomo piace alla Sambenedettese ma potrebbe tornare al Bari.

A cura di Armando Iannece