Salernitana-Rezzato, le curiosità sul match: granata a un passo dalla storia, lombardi ultimo club di D

news Salernitana

Oggi la Salernitana di mister Stefano Colantuono inizia il proprio cammino in Coppa Italia per la 34^ volta nella sua storia. I granata hanno un bilancio di 33 vittorie, 18 pareggi e 38 sconfitte in 89 gare disputate, con 112 gol segnati e 121 subiti. Il miglior risultato mai raggiunto dalla compagine dell’Ippocampo in questa competizione sono stati gli ottavi di finale (edizioni 2000/01 e 2008/09).

 

PRECEDENTI – Quello di stasera sarà il primo confronto della storia tra Salernitana e Rezzato. I due club, infatti, non si sono mai affrontati in gare ufficiali, così come i rispettivi allenatori, Stefano Colantuono e Massimo Gardano. La Salernitana è stata arbitrata ben nove volte dal signor Aleandro Di Paolo della sezione di Avezzano (Aq) ed il trend è positivo: sei vittorie e tre pareggi per la compagine granata.

SALERNITANA – Il match dell’Arechi, valido per il secondo turno di Coppa Italia 2018/19, dà alla Salernitana la possibilità di eguagliare il proprio record in questa competizione: i granata non perdono in coppa Italia da 4 match consecutivi, con score di 1 successo e 3 pareggi (tutti al 120’), con ultimo k.o. lo 0-2 a La Spezia dell’1 dicembre 2015. Se anche oggi i granata inanellassero un risultato positivo, verrebbe eguagliata la striscia positiva record in coppa, ovvero 5 gare senza perdere (per altro in quel caso tutte vinte), a cavallo tra le edizioni 1999/00 e 2000/01.

REZZATO – Anche per il Rezzato sarà un match significativo: la compagine lombarda, infatti, è l’unica di quarta serie rimasta in corsa in Coppa Italia.  Fino al ripescaggio in C, pochi giorni fa, anche l’Imolese faceva parte della serie D: gli emiliani saranno di scena oggi a Benevento, dopo aver vinto 1-0 in casa della Carrarese sette giorni fa.
 

Fonte statistiche: U.S. Salernitana 1919