Salernitana, rimborso per gli abbonati: spunta l’ipotesi buoni per il merchandising

news

Incertezza per il ritorno in campo e sul possibile cambio di format. E non solo. Dubbi e perplessità sono rivolti anche ai tifosi in possesso dell’abbonamento. Le società – Salernitana compresa – si stanno mobilitando per raggiungere un accordo definitivo in merito. E a lanciare nuove indiscrezioni è l’edizione odierna de Il Mattino che riserva alcune ipotesi circa il rimborso per i fidelizzati ai rispettivi club.

Il dilagare del Coronavirus e il protocollo studiato dal Governo metterà in risalto un aspetto nella ripresa dei campionati: l’assenza dei supporters dalle gradinate. La tematica concernente la sottoscrizione anticipata della torcida granata è sempre d’attualità. La proprietà, d’altra parte, sta studiando le alternative a una restituzione in contanti che difficilmente avverrà.

Secondo quanto rivelato dal noto quotidiano, l’azienda di ticketing a cui fa riferimento la Salernitana ha fissato le linee guida e le opzioni per risarcire i 2647 abbonati. Si potrà emettere un voucher, ma la società non è intenzionata a sposare tale idea. Dunque, spunterebbe un buono da spendere in merchandising o per esercitare una prelazione per un nuovo abbonamento. Infine, il rilascio di un mini abbonamento 2020/21 di cinque partite contro le stesse squadre che dovrà affrontare la Bersagliera in questo finale di stagione casalingo.

Tagged