Salerno ricorda Aldo Meroni, ultrà granata che ci ha lasciato troppo presto

news Salernitana

Proprio mentre si consumava un’altra pagina ingloriosa della storia del calcio italiano, Salerno ha dato un ennesimo grosso segnale di ciò che questo sport dovrebbe essere e rappresentare per tutti: una delegazione di tifosi granata  ha ricordato Aldo Meroni, giovane ultrà granata venuto a mancare ad appena 36 anni il 13 agosto di tre anni fa. Tra fumogeni, uno striscione ed una sua gigantografia, sembrava proprio di essere in uno spicchio della Curva Sud, dove Aldo ha vissuto, cantato, intessuto rapporti di amicizia e complicità che solo quei gradoni sanno regalare e che il tempo non ha minimamente scalfito: a tre anni dalla sua scomparsa, nessuno ha dimenticato la voglia di vivere e la simpatia di quel gigante buono con cui sarebbe stato davvero impossibile annoiarsi. A lui e a tutti quei tanti, troppi, figli di Salerno che ci hanno lasciato così presto il mondo granata complessivamente inteso deve una stagione all’altezza del loro ricordo.

Fonte Foto in evidenza: lacittadisalerno.it