Salerno ricorda Bruno Carmando a 15 anni dalla scomparsa

Salernitana

Sono passati quindici anni dalla scomparsa di Bruno Carmando, lo storico massaggiatore della Salernitana che è diveuto ormai parte integrante della storia del club granata.
Icona del Vestuti, è stato uno dei protagonisti dei momenti magici ma anche dei momenti bui della Salernitana.
Bruno Carmando aveva la Salernitana nel cuore, come ha ricordato suo figlio Giovanni tramite le colonne de IlMattino:  “Mio padre si svegliava la mattina alle 6 e curava Carruezzo, poi Pisano: li portava al campo d’allenamento e li amava perché indossavano la maglia granata. Era un generoso, ha dato tutto per Salerno e la Salernitana”.

Bruno Carmando è stato un punto di riferimento della centenaria passione granata, osannato e ricordato più volte dalla tifoseria del cavalluccio, che al Vestuti gli dedicò lo striscione “cittadino salernitano”.