Sanguineti (Piazza Levante.it) ad “Assist”: “L’Entella non arriva bene allo scontro con la Salernitana. Occorrono punti, credo che ci saranno novità tattiche”

Salernitana

Alla trasmissione on line della nostra redazione “Assist-oltre il 90′”, è intervenuto come gradito ospite il collega Danilo Sanguineti, della testata di Chiavari PiazzaLevante.it, affinché potesse illustrarci tutto ciò che riguarda la Virtus Entella, prossimo avversario della Salernitana. Queste le sue principali dichiarazioni.

Su come arriva l’Entella al match con la Salernitana: “Ci arriva male. L’Entella nel girone di ritorno ha perso gioco e risultati. E questo già da prima del lockdown. Un dato su tutti: al giro di boa, i liguri avevano 6 punti di vantaggio sulla Salernitana e ora sono tre lunghezze dietro ai granata, dopo aver già giocato con le ultime tre della classifica. Questo dopo un girone d’andata spettacoloso, dove i liguri sono stati a lungo nelle zone alte della graduatoria. E forse questo ha un po’ illuso la squadra. L’ambiente è molto preoccupato per la partita con la Salernitana“.

Su come è ripartita la Virtus Entella: “L’Entella a Cosenza l’ho visto male, molto male. Penso che conti anche il fatto che qui ci eravamo mezzi illusi che il campionato non riprendesse più, quindi è stato difficile riprendere anche e soprattutto dal punto di vista mentale, anche se penso che Boscaglia sarà un martello nei confronti della squadra da questo punto di vista“.

Sulla formazione dei liguri: “Formazione? Dezi e Pellizzer sono squalificati, ma non mancheranno solo loro. Contini, il portiere titolare, ha un problema muscolare e al suo posto ci sarà Borra. Mancherà anche Coppolaro. E poi abbiamo De Col che non è più nelle grazie della società e giocatori che sono apparsi palesemente fuori forma, come De Luca, nonostante la “zanzara” sia un brevilineo e quindi teoricamente dovrebbe andare prima in condizione. Tatticamente poi, mi aspetto una mini rivoluzione. Dal 4-3-1-2 con il centrocampo a rombo, credo che Boscaglia possa optare per un 3-5-2 con due esterni fortemente difensivi, allo scopo di portare punti a casa“.