Serie B 2018/2019, la presentazione della 18/a giornata – Derby veneto d’alta classifica

news

La 18/a giornata di Serie B 2018/2019 si apre oggi con due anticipi alle 15. Il primo è il derby lombardo tra Brescia e Cremonese, con le Rondinelle che vogliono approfittare del turno di riposo del Lecce per issarsi al secondo posto della graduatoria. L’allenatore dei biancazzurri Corini comunque deve vedersela con le assenze per squalifica di Romagnoli e Tonali, mentre quello dei grigiorossi Rastelli con la sfida di oggi e la successiva in casa col Perugia si gioca la panchina. Il secondo è Carpi-Livorno, autentico big match in chiave salvezza. Un’assenza per parte a causa di squalifiche: Sabbione per gli emiliani di Castori, Diamanti per i toscani di Breda.

Il programma di domani è aperto alle 19 da Pescara-Venezia. Come per il Brescia, anche gli abruzzesi vogliono approfittare del turno di riposo del Lecce per operare l’aggancio in classifica. Per il tecnico del Delfino Pillon vi sono tutti gli effettivi a disposizione.

Tutte alle 21 di domani le restanti 6 partite. La capolista Palermo ospita al “Renzo Barbera” l’Ascoli nel tentativo di tornare alla vittoria dopo due pareggi consecutivi. Il tecnico dei siciliani Stellone deve ancora una volta però rinunciare agli infortunati Nestorovski e Mazzotta. La palma di big match di giornata però spetta senza dubbio a Verona-Cittadella, un derby veneto con entrambe le squadre lassù in classifica con i loro 26 punti. Ragusa e Tozzo gli assenti in casa Hellas, Bizzotto e Rizzo gli indisponibili per Venturato.

Impegno veneto anche per il Benevento in quel di Padova e finalmente per il tecnico degli Stregoni Bucchi vi è l’intera rosa a disposizione. Così come sono tutti disponibili per l’allenatore del Perugia Nesta, con il Grifo impegnato in quel di Foggia.

A Crotone, la sfida interna degli Squali contro lo Spezia rappresenta molto probabilmente l’ultima spiaggia per Massimo Oddo per conservare la sua panchina e per dare una svolta a una stagione che rischia di essere, calcisticamente parlando, drammatica. Fortunatamente per l’ex allenatore di Pescara e Udinese tutti gli effettivi sono a disposizione.

 

 

Tagged