Serie B 2018/2019, la presentazione della 3/a giornata – in tanti in caccia della prima vittoria

news

Archiviate – grazie alla sentenza del Collegio di Garanzia del CONI dell’11 settembre scorso – tutte le polemiche e tutte le diatribe relative al format, la Serie B riparte con la 3/a giornata con la confermatissima formula a 19 squadre. Un campionato che riparte stasera con l’anticipo tra Venezia e Benevento. Praticamente tutti a disposizione per il tecnico dei lagunari Vecchi, che ritrova Zampano. In casa degli Stregoni, emergenza difesa per Bucchi che non può contare su Tuia e Costa ed è costretto a schierare Billong assieme a Volta. Dubbi anche sulla presenza di Nocerino.

Tre le partite in programma domani alle 15. La capolista Cittadella affronta il Cosenza – reduce dalla sconfitta a tavolino col Verona per la vicenda del terreno di gioco del “S.Vito – Luigi Marulla”, l’Ascoli riceve il Lecce e al “Rigamonti” si sfidano Brescia e Pescara. Il tecnico del Delfino Pillon deve fare a meno di Balzano infortunato, mentre il suo collega Suazo è alle prese con due indisponibilità: lo squalificato Gastaldello e l’influenzato Belkheir.

Alle 18 è invece il turno di Cremonese-Spezia, mentre sono due le gare alle 15 di domani, Salernitana-Padova e Verona-Carpi. I gialloblu sono alla caccia della prima vittoria in campionato sul campo dopo il già citato 3-0 a tavolino sul Cosenza. E per ottenerla, Grosso può contare sull’abbondanza del reparto avanzato, dato che sono presenti sia Karamokò Cissè che il coreaono Lee, rientrato dagli impegni con la Nazionale.

Alle 21 di domenica è di scena Foggia-Palermo, una sfida che a tutti gli effetti può essere etichettato come big match di giornata. Il tecnico dei rosanero Tedino deve fare a meno degli infortunati Chochev e Rispoli.

Il programma della 3/a giornata di Serie B 2018/2019 è chiuso lunedì alle 21 da Livorno-Crotone. Tutti a disposizione per il tecnico degli Squali Stroppa, eccezion fatta per Barberis infortunato.

Tagged