Serie B, la presentazione della 26/a giornata – Si gioca e questo è l’importante

news

Porte chiuse in quattro gare, emergenza coronavirus in corso. Ma la Serie B va avanti, con la 26/a giornata di Serie B 2019/2020, 7/a giornata del girone di ritorno. Archiviato il successo del Crotone a Chiavari contro la Virtus Entella per 2-1, sono in programma otto partite quest’oggi, delle quali sei alle 15.

A cominciare da Benevento-Spezia. La capolista ospita al “Vigorito” la terza in classifica. Il tecnico Inzaghi, fresco di rinnovo, deve ancora fare a meno di Tello, assente ai lungodegenti Antei e Vokic. Solo in extremis si saprà se Barba, Tuia e Kragl saranno della partita.

Al “Castellani”, l’Empoli chiede strada al Pordenone per ottenere la quinta vittoria consecutiva che significherebbe il prepotente ingresso dei toscani nella zona playoff. Marino, tecnico degli azzurri, deve rinunciare allo squalificato Balkovec. Al suo posto, Antonelli. Dopo tre sconfitte consecutive, il Perugia è chiamato al riscatto. Gli umbri sono di scena all’Arena Garibaldi – Romeo Anconetani di Pisa. Il tecnico del Grifo, Cosmi, però, è alle prese con due assenze pesantissime: Angella in difesa e, soprattutto, bomber Pietro Iemmello in attacco.

Scontro importante, per due motivazioni di classifica diverse, è Cittadella-Cremonese. Porte chiuse al “Tombolato”, ricerca di punti playoff per i granata e salvezza per i grigiorossi. Rastelli, tecnico dei lombardi, deve fare a meno di Agazzi e Gustafson. Il quadro delle 15 è completato da Juve Stabia-Trapani e Venezia-Cosenza.

Alle 18, oltre Frosinone-Salernitana, si disputa Chievo-Livorno, mentre l’ultima partita in programma della 26/a giornata di Serie B 2019/2020 sarà Pescara-Ascoli, domenica 1 marzo alle 21. Nel derby adriatico, il Delfino vuole tornare a vincere dopo tre ko di fila. Per Legrottaglie, tecnico degli abruzzesi a rischio panchina, indisponibili solo i lungodegenti Tumminello e Chochev, anche se è in dubbio Maniero.

Tagged