Serie B, lo Spezia s’impone nell’anticipo: un ex Salernitana stende l’Empoli

news

Il ventinovesimo turno del campionato di Serie B si è giocato nel pomeriggio e il primo verdetto è stato stabilito. Nella sfida dell’Alberto Picco, i padroni di casa dello Spezia si sono imposti sull’Empoli. Una gara disputata su alti ritmi ma con poche occasioni nitide: a decidere i novanta minuti è stato l’ex Salernitana, Antonino Ragusa. Una frazione iniziale equilibrata e bloccata, ci provano Mastinu e Frattesi senza trovare la via del gol.

Nel secondo tempo affiora la stanchezza ma entrambe non si risparmiano e vanno a caccia del bottino pieno. Ciciretti e Frattesi mettono i brividi alla porta di Scuffet, al 65′ è ancora Mastinu a sfidare la difesa toscana e impensierire l’estremo difensore avversario. Poi, l’intuizione di Italiano che getta Ragusa nella mischia: l’attaccante sfrutta l’assist di Marchizza e supera Brignoli dopo un inserimento perfetto. I liguri hanno l’occasione di raddoppiare, gli azzurri tengono aperto il match e sfiorano il pareggio.

Al triplice fischio, lo Spezia esce vittorioso: tre punti che spediscono la squadra a quota 47 e a pari merito con il Frosinone. Si ferma il cammino dell’Empoli, ancora fuori dalla zona playoff.

Fonte Foto – Pagina Facebook Spezia Calcio

Tagged