Su Floccari concorrenza del Padova. Al momento, la pista Calaiò resta più praticabile

calciomercato Salernitana

Gira il mondo gira nello spazio senza fine… di quelle trattative che fanno grandi manovre per poi ritornare al posto di partenza. La formazione granata è alla ricerca di una punta che sia in grado di colmare il “mal di goal” da cui sono afflitti Jallow e Djuric. Tanti i nomi sul taccuino del diesse Fabiani, il quale, da tempo sta provando a sondare vari elementi, avendo già contattato e braccato l’arciere Emanuele Calaiò. Affiancato da Alessandro Moggi che ne cura gli interessi, l’ex centravanti del Napoli, dopo aver contributo con goal decisivi alla promozione del Parma in massima serie, accetterebbe con grande entusiasmo di chiudere la carriera all’ombra dell’Arechi. L’attaccante è legato da altri sei mesi di contratto ai ducali,  guadagnando circa 300 mila euro che la Salernitana dovrà accollarsi fino a Giugno, prolungando il contratto di almeno altri due anni.  Sull’attaccante si è riscontrato il forte interessamento del Padova. L’alternativa all’arciere potrebbe essere rappresentata da Floccari – ormai separato in casa a Ferrara – e Fabio Mazzeo che difficilmente il Foggia farà partire. Staremo a vedere ma il fuoco già brucia sotto la cenere.