Attesi in città Ederson e Bohien. Stretta su Mousset. E' caccia al numero 9. Sabatini, intanto, blocca cessione di Bonazzoli

Sabatini sonda il mercato estero per il ruolo di prima punta. Per la difesa Izzo continua a tentennare. Sabatini su Radovanovic

Scritto da Gilberto Scalea  | 

sabSalerno porto di mare alla faccia dell'otto e mezzo in pagella conferito dagli esperti in materia all'esito del calciomercato di Agosto

Una squadra già rivoluzionata che, in attesa del 31 Gennaio (ultimo giorno utile), riceverà ancora altri innesti (al momento fermi a cinque unità) in attesa delle rispettive cessioni.

Sabatini ha bloccato il centrocampista, ormai ex CSKA MOSCA, Bohien, e si è assicurato le prestazioni di Ederson (classe 1999) dal Corinthias (costo del cartellino circa 6,5 milioni di euro)

Bohien è un centrale, classico play-maker, Ederson è un "animale" dal destro di piombo, centrocampista proteso all'inserimento in zona goal con un bolide dalla distanza in dotazione organica. Classico colpo alla "Sabatini", di prospettiva. L'incognita è data dalla condizione fisica avendo terminato il campionato brasiliano da poco più di un mese.

Per quanto attiene il reparto difensivo, giunto il "comadante" Fazio, la Salernitana è alla ricerca di un terzo elemento: trattasi del napoletano Izzo che, però dopo l'ok del Torino, fatica ad accettare il granata, quello di Salerno, seppur Sabatini non molli.

In arrivo da Torino-sponda Juventus- il giovane Dragusin, probabilmente non Jorge: già perchè per il reparto avanzato con Simy al Parma e Gondo alla Cremonese, Sabatini si è preservato la scommessa Mousset, attaccante dello Shefield United, probabilmente ancora acerbo per la A.

Piace Christian Pavon (26) del Boca Juniors ma a tenere banco è il ruolo di prima punta: in Italia ci sarà ben poco da pescare ed allora non sono escluse sorprese dal mercato estero mentre i tifosi sperano sempre nel colpo Diego Costa.

L'ultima news di calciomercato fa riferimento al possibile ingaggio del classe 1988 Radovanovic: l'ex centrocampista del Chievo Verona, trasformato difensore centrale da Ballardini a Genova, è ancora nelle fila del Grifo dove non gioca una gara dalla fine dello scorso campionato

In scadenza di contratto potrebbe essere un elemento duttile da sfruttare per il centrocampo e per il ruolo di centrale in una difesa a tre.

Restano in uscita Di Tacchio, Schiavone e Bogdan. Sabatini ha, di fatto, bloccato la cessione di Federico Bonazzoli richiesto sempre insistentemente dal Cagliari.