Francesco Fimmanò: "Napoli-Salernitana? A forte rischio"

Scritto da Ettore Aulisio  | 

A Salerno c'è aria di cambiamento e speranza, naturalmente gli occhi sono puntati tutti sul calciomercato e Walter Sabatini. L'ex Ds di Bologna e Roma è alla ricerca di calciatori in grando di compiere il miracolo, quello di salvare la Salernitana e conservare il patrimonio della Serie A. Così, arriva il primo colpo in casa granata. Luigi Sepe è pronto a vestire la casacca granata, sarà il portiere proveniente dal Parma il primo vero rinforzo dell'era Danilo Iervolino. Ma non solo.

Francesco Fimmanò, avvocato della Salernitana, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte, per parlare del momento difficile che sta attraversando il club, tra ultimo posto in classifica, contagi Covid e calciomercato. Le dichiarazioni, riprese anche dal Corriere dello Sport, evidenziano come il derby di domenica a Napoli sia a forte rischio: "Napoli-Salernitana si gioca? Ad oggi i positivi sono otto (diventati poi nove con gli sviluppi in giornata) e ne manca uno, quindi è a forte rischio".

Spazio anche al mercato: "Sepe e Diego Costa? Stiamo seguendo profili importanti, faremo tutto il possibile. Cerchiamo di prevedere l'imprevedibile. Stiamo valutando di costruire una squadra adeguata, poi se non ci riusciremo sarà un problema di praticabilità, non di costi. Verifichiamo tutto, anche le condizioni dei calciatori. Ho capito che abbiamo preso un ds dal grande carisma, una bella persona. Dico che in generale si verifica l'impiegabilità immediata, come ho detto le condizioni. Ad esempio Diego Costa arriva se in condizione di fare il Diego Costa".