Post-Inter, Nicola: "Non ho visto una squadra arrendevole. Non è tutto da buttare"

Le parole del tecnico Granata dopo la pesante sconfitta contro l'Inter

Scritto da Alessio Esposito  | 

Il tecnico della Salernitana Davide Nicola commenta così la debacle subìta a San Siro: "Sono venuti 6.000 tifosi e di questo siamo orgogliosi. L'unico rimpianto è legato al fatto che noi vogliamo dare alla gente più soddisfazioni possibili. Io so benissimo la marea di punti che dobbiamo fare e so benissimo che per fare ciò dobbiamo acquisire una certa mentalità. Stasera la Salernitana ha perso in maniera netta, ma non hai mai perso la dignità di voler comunque provare a farcela. Sarebbe stato interessante andare in vantaggio subito per vedere come si sarebbe messa la partita. Abbiamo fatto 20 minuti importanti, con la voglia di andare ad aggredire l'avversario. L'Inter è una squadra che è in una certa posizione di classifica non per caso, e stasera ha sbagliato davvero poco. Stasera non abbiamo avuto quella "cazzimma" importante, i duelli individuali sono stati persi per bravura dell'avversario, ma potevamo fare meglio nelle letture difensive. Ho visto una squadra che ci ha provato, che ha sbagliato sicuramente, che può essere migliore nell'ardore con cui affronta le cose, che poteva gestire meglio la palla in alcune situazioni, ma non ho visto una squadra arrendevole. Io non prendo in giro nessuno, la missione è provare a vincere più partite possibili. Io sono convinto che la mentalità debba essere questa, ma dobbiamo sicuramente fare le cose meglio di stasera. Per me era la prima partita fuori casa, era importante avere la curiosità di vedere come ci saremmo approcciati in uno Stadio come questo, contro una grande squadra, e vi dico che le cose non sono tutte da buttare. Ma è indubbio che dobbiamo migliorare".