Salernitana-Venezia: la cronaca del secondo tempo

Scritto da Ettore Aulisio  | 

Tutto pronto per la ripresa all'Arechi, il parziale è fissato, al momento, sull'1-0 per il Venezia per via della rete di Maleh. Due cambi da registrare, i quali sono tutti per Fabrizio Castori. Escono Cicerelli e Schiavone, entrano Capezzi e Milan Djuric.

Al cinquantesimo sinistro di Di Tacchio, dopo gli sviluppi di un corner. Nessun pericolo per la porta veneta.

Al cinquantatreesimo occasione per la Salernitana. Sponda di Djuric per il destro al volo di Tutino, sporcato da Ceccaroni, il quale finisce di poco a lato.

Al cinquantasettesimo occasione per il Venezia, Ricci ruba palla a Capezzi e serve Johnsen, il quale si libera e calcia, ma Belec salva con i piedi.

Al cinquantanovesimo ammonito Maleh.

Al sessantesimo ammonito Mazzocchi.

Al sessantunesimo ammonito Djuric, salta la gara con il Monza per diffida.

Al sessantunesimo sostituzione per il Venezia. Esce Johnsen, entra Aramu.

Al sessantatreesimo ammonito Veseli.

Al sessantacinquesimo sostituzione per la Salernitana. Entra Anderson, esce Kupisz.

Al settantunesimo Tutino e Capezzi duettano, l'attaccante serve palla al centrocampista che prova una conclusione difficile, al volo.

Al settantaduesimo ammonito Crnigoj.

Al settantaduesimo colpo di testa di Bogdan, sul fondo.

Al settantatreesimo sostituzione della Salernitana. Entra Jaroszinsky, esce Veseli.

Al settantatreesimo sostituzione per il Vicenza. Esce Di Mariano, entra Esposito.

Al settantacinquesimo occasione per la Salernitana. Punizione di Jaroszinsky, mischia in area, dove si avventa sul pallone Gyomber che a due passi spara in curva.

All'ottantesimo Jaroszinsky batte una punizione, centrale.

All'ottantunesimo ultimo cambio per la Salernitana. Entra Gondo, al posto di Tutino.

All'ottantaduesimo sostituzione Venezia. Esce Crnigoj, entra Taugourdeau.

All'ottantatreesimo Forte schiaccia di testa, Belec fa sua la sfera.

All'ottantasettesimo palo della Salernitana. Cross di Casasola, Djuric colpisce di testa e spedisce sul palo.

Al novantesimo cinque minuti di recupero.

Al novantaduesimo pareggio della Salernitana. Da angolo, Casasola incorna e, dopo l'intervento di Maenpaa, Gondo sigla l'1-1 in tap-in.

Al novantaquattresimo clamoroso all'Arechi, la Salernitana trova il vantaggio. Kiyine butta dentro l'area l'ultimo pallone del match, Maenpaa e Djuric si ostacolano nel gioco aereo, la sfera finisce tra i piedi di Gondo che insacca e compie la rimonta.

Al novantacinquesimo dopo una gara sofferta, incredibile tra due squadre che hanno giocato per vincere, Fourneau dichiare concluso il confronto. Salernitana-Venezia termina 2-1, grande rimonta della squadre di Castori che continua a sperare nella promozione diretta.