Nicola a SkySport: "Spero arrivi Djuricic. Piatek? Un giocatore interessante"

Il tecnico granata parla ai microfoni di SkySport dal ritiro austriaco

Scritto da Alessio Esposito  | 

Nella giornata di ieri sono arrivati in Tirolo (oltre al DS De Sanctis) due volti nuovi in casa granata: parliamo dell'attaccante cileno Diego Valencia e del laterale destro francese Junior Sambia, due calciatori di valore che alzano il tasso tecnico della squadra granata, e che potrebbero essere presto accompagnati da altri elementi. Almeno è quello che il tecnico Davide Nicola spera che possa accadere, intervistato dai microfoni di SkySport: "Io non credo che nella vita si possa ottenere qualcosa di straordinario senza soffrire. Qui si lavora duramente, ma sempre col sorriso e con spirito di gruppo. Si è deciso di investire, ovviamente per quelli che sono i parametri della Salernitana. Lo scopo era quello sostanzialmente di mantenere chi ci aveva permesso di salvarci e a questi integrare giocatori che potessero in qualche modo dare un contributo e alzare la qualità della squadra. Chi viene  trova una società forte, che ha le giuste ambizioni e che vuole crescere, un ambiente straordinario, un gruppo di lavoro dentro e fuori dal campo composto prima di tutto da persone che hanno dei valori, già solo per questo bisognerebbe avere una voglia incredibile di approdare in questa piazza. Vogliamo prendere i calciatori che ci servono, quelli che riteniamo all'altezza. Djuricic? Lo avete azzeccato, è un giocatore che a me piace particolarmente e con cui spero si possa riuscire a raggiungere un'intesa. Piatek? E' un prospetto sicuramente interessante, ha la capacità di poter attaccare la profondità con facilità, è un giocatore che si trova nella condizione di poter avere la giusta continuità. E' sicuramente un giocatore interessante, ma ce ne sono altri. Ribery è istruttivo e formativo per molti giovani, ha questa capacità di innamorarsi ancora dello sport che fa".