Comunicato Curva Sud Siberiano

Scritto da Pasquale Iuzzolino  | 

CI RISIAMO...

Affidiamo a questo comunicato il nostro pensiero, le nostre sensazioni ed il nostro AMORE per esternarli a tutti quelli che, come NOI hanno il granata nel cuore e la SALERNITANA.
Ripartiamo da quel 22 Maggio, da quelle lacrime di felicità, di gioia irrefrenabile, che ti porta ad abbracciarti, anche se non ti conosci, perché condividi la stessa passione, che ci fa sentire fratelli,da quei bambini festanti che si riappropriavano della propria identità ORGOGLIOSI DI QUELLA MAGLIETTA GRANATA indossata, forse per la prima volta, ma che porteranno in eterno, come simbolo di una identità che mai verrà tradita.
CHE BELLO SENTIRSI TUTTI SALERNITANI, SENZA PATENTI DEL PRIMA O DOPO, DEL DOVE ERI QUANDO….. giovani e meno giovani in un unico immenso abbraccio.
Diciamolo francamente NOI siamo emozionati, ci vengono i brividi a pensare a quella serata e ci emozioniamo al solo pensiero che sabato si ritorna su quei gradoni.
Siamo impazienti di ritrovarci e di salutare la nuova avventura della NOSTRA AMATA.
Sappiamo benissimo che l’essere TUTTI UNITI rappresenta la forza che muove tutto e ti fa raggiungere risultati insperati. E LO ABBIAMO SPERIMENTATO SULLA NOSTRA PELLE.
SIAMO STATI PROTAGONISTI DI UN MIRACOLO SPORTIVO CHE SENZA L’INTENDIMENTO COMUNE NON SAREBBE STATO POSSIBILE RAGGIUNGERE.
PERCHE’ UNITI POSSIAMO TUTTO E SIAMO PIU’ FORTI DI TUTTO.
E allora sabato dimostriamo il nostro amore, il nostro attaccamento dopo anni di delusioni e false speranze finalmente ci apprestiamo a vivere la prima vera stagione LIBERI da vincoli, “fattori imponderabili” offese ed umiliazioni.
Con alle spalle una società solida “SERIA” che ha dimostrato cosa significa avere a cuore le sorti della nostra amata Salernitana. Esattamente ciò che per anni abbiamo sempre preteso e sperato: una campagna acquisti fatta per tempo e non nei ritagli di tempo sperando nell’affare dell’ultimo secondo utile per restare sempre con un pugno di mosche in mano.
Una vera presentazione della squadra alla città, la presentazione delle maglie ufficiali.
Sembrano piccole cose “normali” ma che per più di un decennio hanno rappresentato utopia a queste latitudini.
È ritornato il tempo di ripopolare il principe degli stadi, di alzare il capo, tendere le braccia e tirare fuori la voce.
In occasione del 1° Memorial Angelo Iervolino NOI ci saremo e invitiamo tutta la tifoseria ad essere presente anche in considerazione dello scopo altamente nobile dell’evento con incasso interamente devoluto alla sezione di Salerno dell'AIL.

TUTTI ALL’ARECHI!!!

CURVA SUD SIBERIANO SALERNO