Il Sindaco Napoli spinge la Salernitana"Ogni partita una battaglia per preservare la A"

Il primo cittadino rassicura: "Lavori allo Stadio Arechi procedono bene. Alla società il compito di allestire un organico all'altezza"

Scritto da Ennio Carabelli  | 

Il primo cittadino di Salerno, Vincenzo Napoli ha diramato una nota stampa per sottolineare l'emozione generata dalla formazione e pubblicazione dei calendari che vedrà, la Salernitana, il 22 Agosto esordire in quel di Bologna, in uno degli stadi più importanti sul proscenio nazionale.

Bologna, Firenze, Roma, Milano, Torino: si ritorna dai campetti di periferia ai rettangoli verde su cui sono catapultate le attenzioni delle telecamere in ambito nazionale ed internazionale, essendo il campionato di massima serie, stagione 2021/2022, successivo alla vittoria della Nazionale Italiana ai Campionati Europei.

L'emozione del primo cittadino trasborda dalle proprie e significative parole in vista del prossimo confronto della Salernitana con le migliori formazioni del massimo torneo di calcio italiano.

Un onore ma anche un onere, quello di conquistare - o provare a farlo- con tutte le difficoltà del caso, una salvezza importante dopo l'accesso a distanza di 23 anni dall'ultima volta alle porte del paradiso calcistico:"Esordio in trasferta a Bologna, debutto in casa contro la Roma. Comincia la Serie A nel giorno della compilazione del calendario. Siamo felicissimi ed emozionatissimi di vedere la nostra Salernitana al cospetto della grandi del calcio italiano. Ogni partita sarà una grande battaglia sportiva per conquistare la permanenza in categoria. I lavori all'Arechi procedono bene e speriamo che le condizioni della pandemia ci permettano di aprirlo in sicurezza a tutti i tifosi granata. Il dodicesimo uomo sarà decisivo per la missione salvezza. Tutta la città sarà al fianco della squadra granata. Alla società il compito di allestire una formazione competitiva, al tecnico ed agli atleti di profondere il massimo impegno."