I tifosi, gli unici a soffrire e pagare le conseguenze di questo scempio

Scritto da Pasquale Iuzzolino  | 

L'abbiam detto più volte: i tifosi gli unici a pagare tutto. Ma proprio tutto. Una gioia per la promozione durata poco, dato che dall'11 maggio 2021 i tifosi erano ansiosi e preoccupati legittimamente per le vicende societarie. Una promozione non festeggiata del tutto quindi, ed ora, dopo il comunicato dei trustee, le preoccupazioni ed i timori dei tifosi sono sempre più alti e frequenti. Ma perchè? Perchè i tifosi della Salernitana devono soffrire così tanto? Perchè non possono disputare serenamente una serie A guadagnata sul campo? Perchè piuttosto che pensare al rettangolo verde l'attenzione è volta alla Figc, al Trust ed alla vendita del club? E' vero, i tifosi della Salernitana sono abituati a soffrire, ma ora basta: non se ne può più. I tifosi vanno tutelati, essendo un patrimonio della città e della provincia. Domani c'è l'anticipo alle ore 20.45 contro l'Inter, quale occasione migliore per dare un segnale a tutt'Italia del potenziale di Salerno e della sua tifoseria. Salerno è stufa di questi teatrini, di questi giochini dove entrambe le parti sono colpevoli: da una parte la FIGC e dall'altra Lotito.