Ecco le parole di Morgan De Sanctis

Scritto da Pasquale Iuzzolino  | 

"Penso che fino a questo momento sia stato in buon lavoro da parte del club. Partivamo da una situazione dove andava migliorata la squadra su larga scala. Sono stati fatti 7 acquisti a titolo definitivo. Sono arrivati giocatori giovani di prospettiva e affidabilità con il presente. Questo è un lavoro che vale tantissimo che deve essere ancora completato. Il ritardo non mi preoccupa perché la Salernitana ha un obiettivo che è quella di consolidare il club in Serie A. Negli anni la Salernitana vorrebbe diventare un modello come l’Atalanta è il Villareal. Arriveranno altri giocatori ed il progetto è iniziato. Sono stato chiarissimo con i tifosi, non si può barattare la fugace e immediata felicità con l’obiettivo che c’è per questa società. E’ necessario che i miei interventi siano più frequenti. I giocatori che mancano sono giocatori che sapevamo di dover prendere già dall’inizio. I giocatori sui quali siamo non sono giocatori meno forti che stiamo trattando dall’inizio. La salernitana chiuderà il mercato con circa 12 acquisti. Adesso i tre giocatori che dobbiamo prendere devono migliorare ancora di più la rosa. Noi degli acquisti che abbiamo fatto 3 sono del mercato interno. Potrebbe essere inserito ancora Piatek nel gruppo di giocatori per il rinforzo. Chi deve uscire noi lo sappiamo e lo sanno anche i giocatori. Il
mio messaggio al mister è quello che in direttore sportivo responsabile capisce con che spirito affronterà domani ma partita la salernitana. Domani dobbiamo scendere in campo con l’obiettivo di tirar fuori tutto quello che abbiamo. La gente si aspetta che facciamo risultati. Sapete cosa vuol dire giocare a a Salerno? E’ bello giocare a Salerno ed è meraviglioso sentire la pressione. Mazzocchi è un giocatore che la società non vuole mandare via. Al momento l’adeguamento non è stato accettato. Ranieri è un giocatore bravo che ha fatto bene alla Salernitana. La base di questo anno sarà il 3-5-2. Il mister è preparatissimo e non è un integralista. Mara Andria è Direttore Generale”.