SALERNITANA-FIORENTINA 0-2

Salernitana (3-4-2-1): Ochoa; Pierozzi, Fazio, Pirola (18'st Pellegrino); Sambia (39'st Zanoli), Legowski, Basic (39'st Simy), Bradaric; Tchaouna, Candreva (23'st Martegani); Ikwuemesi (23'st Weissman). A disposizione: Costil, Allocca, Pasalidis, Sfait, Gomis, Vignato. Allenatore: Stefano Colantuono

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Kayode (36'st Faraoni), Quarta, Ranieri, Parisi; Lopez (25'st Arthur), Duncan (36'st Mandragora); Ikonè, Barak, Castrovilli (25'st Kouame); Sottil. A disposizione: Christensen, Martinelli, Biagetti, Biraghi, Milenkovic, Dodo, Infantino, Caprini, Sene. Allenatore: Vincenzo Italiano

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido - assistenti: De Meo e Preti. IV uomo: Perenzoni. Var: Fabbri/ Avar: Di Paolo

RETI: 35'st Kouame (F), 45'st Ikonè (F)

NOTE. Ammoniti: Maxime Lopez (F), Ranieri (F), Sottil (F), Basic (S), Candreva (S), Martinez Quarta (F). Angoli: 2-5. Recupero: 0'pt, 5’st

La partita

Il primo tempo

La prima occasione del match è di marca viola (11') con Ikonè che, dopo essersi accentrato, tenta il tiro, Ochoa blocca senza problemi. Partita che, clamorosamente, viaggia sui binari della noia con entrambe le compagini incapaci di creare occasioni pericolose. Al 35' è Parisi a provare a spezzare l'equilibrio incuneandosi tra le maglie dell'ippocampo per poi mettere dentro, la difesa granata allontana. La risposta della Salernitana arriva al 37' con il tiro di Ikwuemesi deviato in angolo, successivamente (38') Sambia liscia l'impatto con la palla che arriva a Basic, l'ex Lazio calcia centrale. 39' viola in attacco con il tiro di Ikonè bloccato senza problemi da Ochoa. L'occasione più ghiotta (41') della prima frazione capita sui piedi di Ikonè che- anticipa Ranieri- e manda fuori. 

La seconda frazione

La ripresa parte con il botto ed al 1' Ochoa cala il miracolo quotidiano. Sottil anticipa Pierozzi e sgasa in velocità sulla sinistra per poi presentarsi dinanzi all'estremo difensore messicano che blocca. 20' ancora Fiorentina pericolosa con Parisi che scappa via sulla destra e poi mette dentro verso l'accorrente Sottil, Pierozzi mette in angolo. Seconda frazione che, proprio come la prima, si caratterizza per la noia. Al 31' occasionissima per la Viola con Kouame lanciato a tu per tu dinanzi ad Ochoa, il portiere messicano è ancora protagonista e salva la Salernitana. Quattro giri di lancette dopo (35') e gli ospiti mettono la freccia. Ranieri crossa dentro trovando la testa di Kouame che- staccando più in alto di Pellegrino- di testa batte l'estremo difensore campano. Il raddoppio ospite arriva in pieno recupero con il tocco sotto di Ikonè che non lascia scampo ad Ochoa dopo la gran parata di quest'ultimo su Mandragora

SalernoGranata.it è una Testata Giornalistica Sportiva registrata presso il Tribunale di Salerno nr. 1028 del 30/07/2012.
Registrazione N° 12/12 del 2012

 

Copyright 2018 – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Powered by Slyvi