Matteo Leone non ce l’ha fatta. Un altro fratello granata prematuramente scomparso

Scritto da Gilberto Scalea  | 

Siamo costretti ad evidenziare un ennesima notizia brutta nel mondo del tifo Salernitano ovvero Matteo non ce l'ha fatta. Alla fine il suo cuore ha ceduto. Matteo Leone, il 34enne di Salerno, ricoverato in gravissime condizioni nell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, nel tardo pomeriggio di ieri, dopo essere rimasto coinvolto in un incidente sul lavoro verificatosi all’interno dello scalo portuale di Salerno, non ce l’ha fatta. Troppo gravi le sue condizioni. I medici, nonostante abbiano cercato di fare l’impossibile, non sono riusciti a salvargli la vita. Il suo cuore si è fermato intorno all’una di notte. La notizia della sua morte si è diffusa nel giro di pochissimo sui social. Tanti tantissimi i messaggi di cordoglio inviati dai suoi amici e tifosi della Salernitana come lo era di fatto anche lui da sempre.

Come nel calcio anche nella vita le partite non si possono sempre vincere e quindi a malincuore in questo periodo che doveva essere di festa per la Salernitana dobbiamo annotare un ennesima dipartita di un fratello tifoso Salernitano.

Matteo ne siamo convinti prenderà sicuramente posto sui gradoni della curva del paradiso, insieme a tutti gli altri granata.
Sentite condoglianze alla famiglia Leone dalla redazione di SalernoGranata.