Salernitana: Vittoria e primato consolidato. Le pagelle

Scritto da Matteo Oliviero  | 

La Salernitana mantiene il prima in classifica battendo il Cittadella per 1-0 con rete decisiva di Bogdan e mettendo a segno la terza vittoria consecutiva.

Le pagelle:

Belec 7 – Ancora una volta decisivo il portiere granata che effettua un salvataggio da manuale su Gargiulo nella ripresa.

Gyomber 6,5 – Buona la prestazione del centrale difensivo che insieme ai compagni tiene abilmente a bada l’attacco della squadra veneta.

Bogdan 7,5 – Il goal decisivo per la vittoria della Salernitana è solo la cornice di una prestazione perfetta.

Mantovani 6,5 – Tiene a bada abilmente Tsadjout sfoderando una prestazione al di sopra della sufficienza.

Kupisz 6 – Un po’ sottotono soprattutto nel primo tempo, non si sbilancia troppo portandosi in avanti ma da una mano al comparto difensivo.

Di Tacchio 6 – Lotta a centrocampo e carica i compagni quando la Salernitana va in difficoltà, prestazione sufficiente per il gladiatore granata.

Dziczek 5 – Prestazione del tutto insufficiente per il polacco che non riesce mai a rendersi pericoloso o imbastire un’azione degna di nota.

Casasola 5,5 – Prestazione poco brillante, gioca troppo sulla difensiva.

Anderson 6 – Buono l’avvio, quando cerca il goal con un tiro finito alto di poco, e ci riprova ma Maniero riesce a neutralizzare la sua conclusione, poi cala col passare dei minuti.

Djuric 6 – Solita partita di lotta tra le maglie venete cercando le sponde verso Tutino.

Tutino 6 – Un po’ in ombra anche la partita dell’attaccante partenopeo che salvo qualche ripartenza non riesce mai a rendersi pericoloso.




I subentrati:
Giannetti s.v. – Entra quasi alla scadere rilevando Djuric.
Gondo s.v. – Entra al 44esimo della ripresa sostituendo Tutino.
Cicerelli 6,5 – Entra ed è subito decisivo mettendosi in mostra, suo il calcio piazzato grazie al quale Bogdan segnerà il goal partita.
Capezzi 6 – Entra nella mezz’ora della ripresa per sostituire Dziczek fornendo una prestazione sicuramente migliore rispetto al polacco.
Aya s.v. Entra nella ripresa per sostituire uno stanco Mantovani. Castori 7 – Uno dei protagonisti del campionato fin qui giocato dalla Salernitana, legge bene la partita e ancora una volta i cambi sono decisivi, soprattutto l’ingresso di Cicerelli.