Serie A, un occhio alle altre compagini: ufficialità di Dionisi a Sassuolo e Di Francesco a Verona, rottura tra Gattuso e la Fiorentina

Scritto da Ettore Aulisio  | 

Mentre sponda Salerno l'attenzione è interamente legata alla cessione della società, con otto giorni ancora a disposizione per completare il quadro della situazione, le altre compagini di Serie A progettano il mercato, pianificano le cessioni e, infine, mese nel segno del cambio panchine, per quanto riguarda gli allenatori. Nelle ultime settimane, sono stati ufficializzati Alessio Dionisi sulla panchina del Sassuolo, reduce dall'esilarante stagione a Empoli, ed Eusebio Di Francesco alla guida dell'Hellas Verona. L'ex Cagliari e Roma, dunque, guiderà gli scaligeri, ereditando il buon lavoro svolto da Juric nella passata stagione. Aria di rottura tira, invece, dalle parti di Firenze. Gennaro Gattuso lascia la Fiorentina dopo nemmeno un mese dall'inizio della sua avventura. A segnare il solco di distanza tra le due parti sono state le tensioni tra la dirigenza viola e Jorge Mendes, procuratore dell'ex calciatore di Salernitana e Milan. Come sostituto, dunque, la Fiorentina valuta la pista Claudio Ranieri, il quale ha appena lasciato la panchina della Sampdoria.