Calciomercato: in attesa di Musacchio, Chabot resta una possibilità Last-minute. Si riapre la pista Caprari

Per il centrocampo la Salernitana si muove a fari spenti su Radovanovic e Cassata.

Due difensori, due centrocampisti ed un attaccante: la Salernitana fino al gong del calciomercato proverà a completare la rosa, assicurando quei rinforzi -anche ieri nel post partita -richiesti a gran voce dal tecnico Castori.

Per il ruolo di difensore, la Salernitana è in attesa di una risposta dall'ex Milan Musacchio al quale è stato proposto un contratto triennale.

Di poi, occorrerà verificare le condizioni fisiche di Veseli ed il futuro di Aya.

Dovesse essere ceduto anche l'ex difensore del Pisa, la Salernitana ingaggerebbe un altro elemento: sul taccuino resta Chabot della Sampdoria.

Da Genoa si riaccende la pista che porta a Gianluca Caprari: l'ex punta del Benevento, in un primo momento sembrava essere proteso ad accettare le avances dello Spezia, restando in tal modo in Liguria

Successiamente, Caprari è stato posto ai margini della squadra non avendo trovato l'accordo per il prolungamento del contratto in scadenza a Giugno del 2022.

La Salernitana si è rifatta viva con il calciatore che, tuttavia, ha ricevuto un'offerta dall'ambizioso Monza ma non vuole affatto lasciare la massima serie.

In mediana, la Salernitana potrebbe spuntarla per Radovanovic e Cassata: il centrocampista serbo, invero, è polifunzionale, potendo essere impiegato da centrale  nel reparto nevralgico che da difensore al centro del reparto arretrato.

L'ex Sassuolo, invece, assicurerebbe qualità e fosforo alla mediana granata.