Coppa Italia, Salernitana-Reggina 2-0: doppio Bonazzoli e i granata passano il turno

Scritto da Ettore Aulisio  | 

Riparte la sfida dello Stadio Arechi, la Salernitana è momentaneamente in vantaggio sulla Reggina per una rete a zero, grazie alla firma di Bonazzoli.

Al cinquantacinquesimo gol della Salernitana. Grande giocata di Kechrida che elude,con un tunnel, l'avversario e arrivato sul fondo serve in area di rigore Bonazzoli. L'attaccante ex Sampdoria timbra la doppietta personale.

Al cinquantaseiesimo doppia sostituzione per la Salernitana. Escono dal campo Obi e Mamadou Coulibaly, entrano Capezzi e Di Tacchio.

Al cinquantasettesimo doppia sostituzione per la Reggina. Escono Ricci e Laribi, entrano Bellomo e Menez.

Al sessantacinquesimo lascia il campo per infortunio Bogdan, entra Aya per la Salernitana.

Al sessantasettesimo azione tutta di prima della Reggina, Montalto serve in profondità Menez che calcia da posizione defilata, Belec devia in calcio d'angolo.

Al sessantottesimo doppia sostituzione per la Reggina. Escono Montalto e Lakicevic, entrano Denis e Adjapong.

Al sessantaseiesimo raccoglie il cross di Kechrida dalla destra Capezzi, tiro al volo debole, la sfera termina docilmente tra le mani di Micai.

Al sessantasettesimo gol annullato a Capezzi. Azione tutta di prima della Salernitana, Bonazzoli trova un grande passaggio in profondità per Kechrida che serve l'assist a Capezzi tutto solo in area. L'arbitro non concede la rete, fuorigioco del tunisino, il quale si trovava aldilà della linea difensiva della Reggina.

All'ottantunesimo doppia sostituzione per la Salernitana. Escono Djuric e Bonazzoli tra gli applausi del pubblico dell'Arechi. Entrano Kastanos e Kristoffersen.

All'ottantaseisemo giallo per Capezzi.

Sei minuti di recupero concessi.

Al novantaquattresimo tenta il pallonetto German Denis. Blocca Belec. 
 

Al novantacinquesimo giallo per Hetemai.

Terminano i sei minuti di recupero, cala il sipario all'Arechi. Passa il turno la Salernitana che si impone sulla Reggina per due reti a zero. Federico Bonazzoli al debutto in gara ufficiale sigla la doppietta personale.