Tutto il popolo granata è pronto ad omaggiare Franck Ribery

Scritto da Antonio Scafuri  | 

Era il 6 Settembre 2021 quando un Arechi gremito ha accolto Franck Ribery come la nuova stella granata, l'uomo ed il giocatore con il compito di prendere sulle spalle il peso di una Salernitana persa a grigia; nelle vicissitudini del Trust e la seria paura di finire presto nell'oblio del fallimento, Frank ha avuto la determinazione e coraggio di guidare con mano lo spogliatoio verso una compatezza e nello stimolo di non scoraggiarsi. Messaggio indirizzato verso lo spogliatoio cosi come la tifoseria tutta. Il campione transalpino non ha mai scelto la Salernitana per ragioni di denaro, in quanto ha avuto offerte ancor più generose dalla Turchia ma il cuore di Frank ormai batteva per restare in Italia, dopo la sua esperienza a Firenze. Numerosi sono gli aneddoti legati alla figura di Ribery alla corte granata; possiamo ricordare la prima vittoria in campionato della Salernitana al Luigi Penzo di Venezia, lo scorso Novembre, quando, sotto per 1-0, Franck entrò e siglando un prezioso assist, dando un'importante contributo per siglare i primi 3 punti per mister Colantuono. Un'altra grande emozione risale allo scorso 7 Agosto, match di Coppa Italia contro il Parma, quando durante la fase di riscaldamento, Franck ha avuto la sopresa della visita della madre direttamante sul terreno di gioco, davanti a tutti i supporter granata. 

Ora è arrivato il momento di appendere le scarpette al chiodo, di lasciarsi alla spalle una carriera importante e di prestigio mondiale, passando per il Pallone d'Oro sfiorato soltanto nel 2013. E sarà proprio lo stadio Arechi il teatro del suo congedo al calcio ufficiale; sabato 22 Ottobre, in occasione del match contro lo Spezia, i tifosi granata omageranno il giocatore transalpino, il quale terrà il consueto giro di campo ed un discorso a tutta la tifoseria. 

Il futuro di Franck continuerà ad essere colorato ancora di granata: per il giocatore francese si prospetta un ruolo di natura dirigenziale in qualità anche di ambasciatore della Salernitana nel mondo. Inoltre, la seduta di allenamento di ieri è stata diretta e visionata anche da Ribery stesso, quindi non si esclude anche la possibilità di vederlo in veste come stretto collaboratore tecnico di mister Nicola.