Ugo Marchetti: "Noi siamo forti, non lotteremo per il quartultimo posto ma per qualcosa di più. Abbiamo un sogno".

Scritto da Gilberto Scalea  | 

Ugo Marchetti, amministratore unico della Salernitana, ha rilasciato una intervista ai microfoni di 'Sky' dopo la firma di Franck Ribery: "Ha firmato, abbiamo firmato poco fa. Lui come calciatore, io come amministratore. Si è venuto a realizzare un progetto passo dopo passo. Speriamo molto in questa presenza, io oggi ho conosciuto una persona per bene che aiuterà il nostro progetto a crescere. Porterà la sua esperienza, il suo modo di ragionare nel nostro spogliatoio".

Come siete riusciti a ingaggiarlo?
"Grazie alle parole che sono riuscite a illustrargli questo mondo. Questa gente oggi per l'arrivo di questo professionista si è radunata e partecipa in maniera così forte e calda e ha convinto ancora prima il calciatore a venire qui. Questa realtà merita un galantuomo come Ribery e la speranza che ci porta".

Cosa le ha detto Ribery?
"Mi ha detto che è pronto. Si è allenato, ma ha ammesso di non essere al 100%. Ed è straordinario: dimostra professionalità e correttezza. In molti dicono che è anziano, ma ce ne fossero anziani così.... Colpo di mercato? Noi siamo forti, non lotteremo per il quartultimo posto ma per qualcosa di più. Abbiamo un sogno".