Venezia-Salernitana : i precedenti della gara

Scritto da Ettore Aulisio  | 

La quindicesima giornata di Serie B vede il cavalluccio di Fabrizio Castori scendere in campo nell’ostica trasferta di Venezia. Le due compagini si contenderanno tre punti pesantissimi. Infatti i campani i e i veneti, rispettivamente primi e settimi della classe, sono reduci da un ottimo inizio di campionato che, le considera le due sorprese delle zone alte di questo inizio di stagione. In programma domani pomeriggio alle ore 15, quello di domani sarà il match numero diciotto disputato in laguna. Il bilancio dei precedenti è chiaro, netto dominio degli arancioneroverdi con undici vittorie, tre pareggi e altrettante vittorie della Salernitana. Dunque, lo Stadio Penzo appare storicamente ponderoso alla formazione granata, la quale cercherà in tutti i modi di portare a casa il risultato per consolidare il proprio primato. Il primo incontro è datato 28 Maggio 1939, quando alla penultima giornata del campionato cadetto il Venezia si impose per tre reti a zero, proiettandosi verso la promozione in massima serie. Nell’annata scorsa, invece, i lagunari la spuntarono per 1-0 sulla squadra di Gian Piero Ventura grazie alla rete dell’ex Bocalon. Tuttavia, la sfida rimembra cari ricordi ai tifosi dell’ippocampo. Era la stagione 1997/1998, la Salernitana di Delio Rossi espugnò il Penzo per 0-3, sorpassando proprio la formazione veneta in testa alla graduatoria raggiungendo la storica promozione in Serie A. In quell’occasione, le firme furono di Greco e Di Vaio con una strepitosa doppietta.