“Mi è piaciuto tantissimo l’impegno dei ragazzi in una partita difficile dove abbiamo trovato molte difficoltà all’inizio sulle pressioni. Abbiamo preso la decisione strategica di avanzare la posizione di Mazzocchi con una linea un po’ più alta pressando l’esterno sinistro avversario per cercare di mettere maggiormente in difficoltà la Roma. Dopo la pausa del cooling break abbiamo migliorato tantissimo la nostra sistemazione in campo senza soffrire troppo”. Queste le parole del tecnico granata Paulo Sousa al termine di Roma – Salernitana.

“I giocatori della Roma hanno una qualità tecnica importante che ci ha creato difficoltà soprattutto nella prima frazione di gioco. Nella ripresa abbiamo preso le misure prendendo maggiormente il comando del gioco a centrocampo e creando diverse opportunità. Maggiore e Lassana sono stati molto bravi nell’interpretazione della costruzione del gioco dal basso cercando di dare superiorità. Peccato aver subito il secondo gol da calcio d’angolo, potevamo fare molto meglio in quella occasione. Nel finale ci è mancata un po’ di freschezza in avanti con cui avremmo potuto provare a spingere e farli più male”.

Il mister ha quindi concluso: “Candreva è un calciatore fondamentale per noi, è sempre entusiasta in tutto il lavoro che fa. Ci mette grande passione ed è felice, tutto questo gli consente di fare le cose nel migliore dei modi. Non era facile per Legowski entrare in questo momento della partita e in questo ambiente ma nonostante ciò si è messo a disposizione e ha dimostrato grande impegno e volontà di aiutare la squadra”.

SalernoGranata.it è una Testata Giornalistica Sportiva registrata presso il Tribunale di Salerno nr. 1028 del 30/07/2012.
Registrazione N° 12/12 del 2012

 

Copyright 2018 – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Powered by Slyvi