Ci vuole pioggia, vento e sangue nelle vene

Scritto da Pasquale Iuzzolino  | 

Così recitava una canzone di Jovanotti, che con questo motto spopolò. E mai frase fu più azzeccata per descrivere la giornata di domani in quel di Salerno. Si preannuncia pioggia annessa a basse temperature, ma la temperatura all'Arechi sarà bollente, dati i tanti cuori e gli animi che scorteranno Nicola ed i suoi giocatori al match contro i piemontesi. Inutile dire che sia un Match da dentro o fuori, ma è utile, anzi indispensabile, che domani l'Arechi treni già dal riscaldamento, per incitare i calciatori granata aldilà dei 90 minuti. Vada come vada, forza Salernitana.