Pazza Longobarda

5-4 alla Pegaso con un gol di Gregori al 94'

Asad Pegaso 4 Longobarda Salerno 5

Asad Pegaso: Pastore, 6 Troisi 6, Maresca 6, Gazzaneo 6, De Martino 6, Bruno 8, Filippone 6, Galderisi 6, Esposito 6, Elia 6 (1’st Bellini 7), Palmentieri 6 (1’st Licata 7). All. Malandrino 6

Longobarda: Bassi 6, Passaro 6, Murante 6, Gasparotti 6, Pecoraro 6, Memoli 7, Camorani 6, Arriu G. 6, Sorrentino 6 (15’st Gregori 7), Del Regno 8, Fortunato 7. All.Apicella 6.

ARBITRO: Esposito di Ercolano 6

RETI: 25’pt Memoli. 40’pt rig. Bruno, 2’st Del Regno, 12’st Del Regno, 15’st Fortunato, 22’st Licata, 33’st Bruno rig., 35’st Bellini, 50’st Gregori

Prepezzano. Una partita che definire al cardiopalma sarebbe decisamente poco. La Longobarda fa di tutto: prima va sopra di tre, poi si fa incredibilmente rimontare, e alla fine, in pieno recupero, strappa i tre punti. Questo il riassunto veloce della partita contro l’Asad Pegaso. Primo tempo equilibrato che finisce 1-1. Poi nella ripresa doppio Del Regno e Fortunato sembrano regalare i tre punti. Arriva la rimonta ma Gregori in pieno recupero fa il 5-4 finale.