Al termine della gara contro l'Udinese, l'allenatore della Salernitana, Paulo Sousa, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa. Ecco i temi trattati.

"Ringrazio il calcio, in generale, che mi ha fatto diventare l'uomo che sono oggi. Questo è uno sport di vita. La mentalità dei calciatori è stata straordinaria. Abbiamo affrontato una squadra di caratura internazionale e questo accresce ancora di più la nostra partita. Nel secondo tempo abbiamo pressato meglio nella metà campo avversaria e la Salernitana nella mentalità, con Lassana, Candreva e Kastanos soprattutto, ha creato gioco centralmente e sugli esterni. Queste giocate e questa mentalità ci ha aiutato a crescere ancora di più e raggiungere questi risultati straordinari. Mazzocchi ha fatto sacrifici a livello fisico, inoltre abbiamo perso Lovato nel riscaldamento, vedete che grande sforzo ha fatto questa squadra. Noi abbiamo unità e questo ci serve a dare il meglio, sempre. Tutti insieme. Tutti sono pronti".

"Il presidente vuole il bene di questa società e vuole crescere. Ci vuole stabilità e per mantenere la stabilità abbiamo bisogno di far rimanere i calciatori importanti e cruciali per questa squadra. Noi vogliamo proseguire e dare continuità a questo progetto. A me piace costruire. Abbiamo tante capacità e abbiamo tutte le premesse per crescere davvero. Senza esagerare. Non possiamo correre quando dobbiamo camminare. Un passo per volta. Dobbiamo aspettare che il mercato in estate ci possa aiutare".

SalernoGranata.it è una Testata Giornalistica Sportiva registrata presso il Tribunale di Salerno nr. 1028 del 30/07/2012.
Registrazione N° 12/12 del 2012

 

Copyright 2018 – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Powered by Slyvi