Nicola verso Udine: "Ordinati, aggressivi e concentrati. Sono contento per la vittoria, ma non basta"

Le parole del tecnico granata sul sito ufficiale della squadra

Scritto da Alessio Esposito  | 

Sabato pomeriggio a Genova la Salernitana di Davide Nicola è riuscita finalmente ad ottenere i tre punti tanto desiderati contro la Sampdoria di Marco Giampaolo, che incassa l'ottava sconfitta nelle ultime 11 partite disputate. Domani il calendario proporrà un altro match decisivo, il recupero con l'Udinese per la gara non disputatasi lo scorso 21 Dicembre a causa dei numerosi casi Covid tra i granata. Mister Nicola si affida al sito ufficiale della Salernitana per introdurre questa gara, contro una delle squadre più in forma del campionato: “Domani sarà la seconda gara in una settimana, dobbiamo andare a giocare con la voglia di sempre e continuare a dimostrare miglioramenti sotto tutti i punti di vista. Affrontiamo l’Udinese che è sesta in classifica nelle ultime otto gare, è una squadra fisica che gioca bene ed aggredisce l’avversario. Dovremo riconoscere i loro punti di forza ed esprimere al meglio il nostro gioco cercando di essere ordinati, aggressivi e concentrati dall’inizio alla fine. Dobbiamo avere la gioia di andare a fare una grande prestazione per continuare il nostro sogno. La squadra ha sempre dimostrato convinzione in quello che sta facendo, sono contento per la vittoria di Genova ma non basta. Fa piacere per la gente, per la società e per i ragazzi che la meritavano da tempo ma la nostra grande forza deve essere quella di resettare subito per essere concentrati sulla prossima gara e ripartire immediatamente. Questa settimana il calendario ci mette davanti tre autentiche prove di forza ma grazie alla metodologia di lavoro impostata e al lavoro dello staff sono sicuro che i ragazzi siano in grado disputare al meglio questi impegni ravvicinati”.

Nicola ha quindi concluso: “Il nostro è un lavoro di gruppo e tutti sanno di rivestire un ruolo importante. Tutti sono mentalizzati sull’obiettivo e avranno l’occasione per dare il loro contributo. La capacità dei giocatori di entrare subito in partita è una risorsa molto importante per il gruppo. La differenza per continuare a lottare per il nostro obiettivo la faranno la fame e la mentalità con cui scenderemo in campo in ogni singola partita”.