Si chiude la decima giornata: pari tra Spezia e Cremonese, perdono Bologna, Verona e Samp

I risultati delle squadre coinvolte nella lotta salvezza sorridono ai granata

Scritto da Alessio Esposito  | 

Si è chiusa questa sera la decima giornata della Serie A 2022/2023: la Sampdoria perde in casa contro la Roma grazie al rigore siglato nel primo tempo da Pellegrini e rimane ultima da sola in classifica con appena 3 punti, mentre il Lecce non va oltre l'1-1 in casa contro la Fiorentina dopo essere passata in vantaggio con il gol nel primo tempo di Ceesay, pareggiato ad inizio ripresa da un colpo di testa di Kouamè. La giornata si era aperta con la vittoria importante dell'Empoli per 1-0 in casa contro il Monza con il gol siglato nel primo tempo da Haas. Dopo la sconfitta della Salernitana nel lunch match di ieri a San Siro contro l'Inter, lo Spezia aveva l'opportunità di superare in classifica proprio i granata: opportunità che i liguri non sfruttano, pareggiando in casa per 2-2 contro la Cremonese dopo che prima Nzola e poi Holm avevano ribaltato nel primo tempo il vantaggio iniziale siglato da Dessers arrivato dopo appena un minuto di gioco; nella ripresa, ci ha pensato il centrocampista grigiorosso Pickel a rimettere la sfida in parità. Ricordiamo che nella prossima giornata (sabato alle ore 15:00) si sfideranno all'Arechi proprio la Salernitana e i bianconeri allenati da Luca Gotti, in quello che sarà un match molto importante in chiave salvezza. Il Bologna di Thiago Motta non riesce a strappare punti da Napoli dopo essere passato prima in vantaggio con Zirkzee, pareggiato subito da Juan Jesus. Nel secondo tempo il gol di Lozano è ripreso subito da Musa Barrow, ma ci pensa il rientrante Victor Oshimen a regalare l'ennesima vittoria ai partenopei, dopo un bell'assist del solito Kvaratskhelia. Infine, il Verona del neo tecnico Bocchetti incassa la quinta sconfitta consecutiva perdendo 1-2 in casa contro i campioni d'Italia del Milan: all'autogol di Veloso risponde subito Gunter con un tiro deviato in maniera sfortunata da Gabbia, ma a dieci minuti dal termine della gara è Tonali a regalare i tre punti ai rossoneri, costringendo gli scaligeri a rimanere al terzultimo posto del campionato con appena 5 punti conquistati. La Salernitana, dunque, resta distante 5 lunghezze dalla zona retrocessione; la sconfitta di Milano risulta meno amara dopo i risultati maturati sugli altri campi, ma già dalla prossima giornata i granata di Davide Nicola sono chiamati a dare una risposta contro lo Spezia, in un match di quelli che non si possono e non si devono sbagliare.