Nicola pre-Lazio: "Nessun problema per Bradaric e Dia. Bohinen sta crescendo"

Scritto da Alessio Esposito  | 

Il tecnico della Salernitana Davide Nicola ha parlato ai giornalisti questa mattina presso il Centro Sportivo "Mary Rosy" rilasciando le seguenti dichiarazioni: "Bradaric e Dia non hanno nessun problema. Chi giocherà? Dipenderà anche da chi gioca da loro. Lovato deve completare ancora il recupero definitvo, ha sofferto di gastrointerite tutta la settimana, ma sta crescendo. La Lazio ha una grande capacità di gioco tra le linee, dobbiamo essere bravi a scivolare in difesa da 3 a 4. Siamo stati corti a centrocampo perchè avevamo fuori Bohinen, Radovanovic e Maggiore contemporaneamente. Bohinen sta crescendo, vedremo se giocherà dall' inizio o a gara in corso. Manca ancora Maggiore che potrà essere impiegato finalmente nel suo ruolo quando tornerà, anche lui l'ho visto meglio, speriamo torni la prossima settimana. Botheim sta completando l'integrazione nel gruppo squadra, mi soddisfa molto quando entra, come tutti. 

La Lazio in questo momento è, insieme al Napoli, quella che esprime il gioco migliore, fatto di grande precisione tecnica, è difficile da affrontare sotto l'aspetto della qualità del palleggio. Hanno giocato giovedì in Coppa, potrebbero far riposare qualcuno, ma il gioco sarà lo stesso. Dobbiamo diventare abili a fare un certo tipo di pressione. Dobbiamo mantenere lo stesso livello di aggressività, lavorare sulle marcature. 

Ieri è stato bello l'allenamento a porte aperte, mi ha fatto particolarmente piacere, sarebbe bello riproporlo almeno una volta a settimana. I tifosi ci hanno regalato un grande abbraccio che ci ha fatto particolarmente piacere.

La Lazio sta subendo poco in campionato, è una squadra compatta, dobbiamo essere bravi a fargli perdere questa compattezza, ma è stimolante incontrare una squadra così. Non sarà facile, ma è una bella sfida. 

Lassana e Vilhena non sono stanchi e non hanno bisogno di riposare. Su Dia posso dire che è un giocatore per noi molto importante, quando avverte qualche fastidio bisogna prenderlo in considerazione, ma oggi si è allenato in gruppo e non ci sono problemi. 

In serie A nessuno snobba nessuno, la qualità è elevata, ma per fare punti bisogna sudarseli sempre. La salernitana sta tentando di proporre calcio su tutti i campi. I risultati che si conquistano cambiano un pò le percezioni delle persone, noi guardiamo altro oltre il risultato. Nelle due vittorie casalinghe, soprattuto la seconda, la Salernitana ha ripreso a fare quello che normalmente fa. Mi piacerebbe farlo per più minuti, ma ci sono anche gli avversari. Candreva ha fatto la mezzala anche alla Samp, contro lo Spezia lo ha fatto molto bene, ma potrebbe continuare a giocare anche da esterno. Valencia  a me piace moltissimo per la sua duttilità, è stato chiamato in causa diverse volte anche se non con un elevato minutaggio, stiamo lavorando per trasformarlo in una mezzala".