JUVENTUS-SALERNITANA 1-1

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Rugani (77' Yildiz); Cambiaso, McKennie (45' Miretti), Locatelli, Rabiot, Kostic (45' Iling Jr); Kean (45' Chiesa), Vlahovic (77' Milik). A disposizione: Perin, Pinsoglio, Djalò, Nicolussi Caviglia, Alcaraz. Allenatore: Allegri.

SALERNITANA (3-4-2-1): Fiorillo; Pierozzi, Fazio, Pirola; Zanoli (90' Pasalidis), Coulibaly, Basic, Sambia (90'Pellegrino); Tchaouna, Vignato (65' Legowski); Ikwuemesi (73'Kastanos). A disposizione: Costil, Salvati, Ferrari, Sfait, Di Vico, Simy, Weissman. Allenatore: Colantuono.

ARBITRO: Santoro di Messina - assistenti: Zingarelli e Bahri - IV uomo: Sacchi. Var: Mazzoleni/Avar: Nasca.

RETI: 27' Pierozzi (S), 92'Rabiot (J)

NOTE. Ammoniti: Vlahovic (J), Rabiot (J), Zanoli (S), Sambia (S), Fiorillo (S), Pasalidis (S), Basic (S). Angoli: 7-4. Recupero: 4′pt, 6'st

La partita

Il primo tempo

Sessanta secondi ed il primo tentativo è di marca granata con Ikwuemesi che dalla lunga distanza calcia verso la porta bianconera, la sfera termina alta sulla traversa. Al 7' ci prova Pierozzi con una conclusione da fuori area che Szczesny blocca centralmente. Poco dopo (8') risponde la Juve. Vlahovic riceve palla e- sfruttando anche la libertà concessagli dai difensori granata- prende la mira e tira dalla distanza, Fiorillo si esalta con una gran parata deviando in angolo anche con l'aiuto della traversa. Dopo una lunga fase di stallo, al 27' l'ippocampo mette la freccia. Sambia, da calcio d'angolo, trova Pierozzi che- lasciato colpevolmente solo dalla retroguardia di casa- da pochi passi colpisce di testa e fa 0-1. La risposta della Juve arriva al 28' con il tiro alto sulla traversa di Rabiot. Al 32' ancora pericolosissima la Salernitana. Ikwuemesi conquista una punzione da posizione interessante, ad incaricarsene della battuta è Sambia che lascia partire una bella traiettoria respinta sulla destra dall'estremo difensore bianconero. Tre minuti dopo (35') risponde la Juve con il tiro dalla lunga distanza di Bremer che si spegne fuori. Poco dopo (36') gran ripartenza dell'ippocampo con Tchaouna che serve tutto solo Ikwuemesi, il nigeriano (anche a causa di un controllo non proprio ottimale) viene steso in area da Szczesny, per la squadra arbitrale non c'è rigore. 43' e riecco i bianconeri. Cambiaso controlla e punta la difesa granata, il sinistro a giro dell'ex Genoa si infrange sul palo. Al 49' ci prova Kostic sempre dalla distanza, la sfera si spegne sul fondo. 

La seconda frazione

Il primo tentativo della seconda frazione arriva al 46' dai piedi del subentrato Iling jr che calcia dalla distanza, Fiorillo blocca. Qualche istante dopo è Tchaouna a rispondere, la sua conclusione termina alta. 56' e si fa vedere anche Fazio con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione, la deviazione finisce oltre la traversa. Al 59' si infiamma la partita con un botta e risposta. Ci prova prima la Salernitana con il contropiede orchestrato da Tchaouna che serve Coulibaly, il maliano perde il tempo di tiro e regala la sfera ai bianconeri che scappano via con la sgasata di Chiesa. L'ex Fiorentina, dopo una corsa di 50 metri, serve al bacio Vlahovic che dinanzi a Fiorillo manda fuori di poco. Dopo poco (63') la Juve prova il forcing con il tiro di Locatelli che finisce alto sulla traversa. Tre giri di lancette dopo (66') Vlahovic pennella da punizione per la testa di Gatti, l'ex Frosinone spedisce fuori da pochi passi. 72' ancora Chiesa a creare dalla sinistra con un cross velenoso che non trova la deviazione ne di Vlahovic e ne di Bremer. All'80' è Fiorillo a prendersi la scena con una gran parata sul colpo di testa da pochi passi di Milik. Poco dopo (82') è ancora la Juve ad attaccare con la conclusione dalla lunga distanza di Yildiz che viene bloccata ancora da Fiorillo. Due giri di lancette dopo (84') Iling fa scorrere la sfera sulla sinistra eludendo la pressione dei difensori granata per poi mettere dentro, l'accorrente Miretri calcia alto. La risposta della Salernitana arriva all'86' con il tiro fuori dallo specchio di Legowski su cross di Sambia. L'occasionissima per la Juve arriva all'88 con la gran conclusione a giro di Miretti che sbatte sulla traversa e danzando sulla linea senza mai entrare. Al 92' la doccia fredda per la Salernitana con il pari di Rabiot. Il francese è bravo a sfruttare il tacco di Locatelli (sugli sviluppi dell'angolo battuto da Iling) che inganna la retroguardia campana. 96' ed ancora piemontesi pericolosissimi con la conclusione da fuori area di Miretti che si spegne poco lontano dal palo. Il colpo del KO capita sui piedi di Basic. Tre contro quattro per i granata con la sfera che giunge tra i piedi dell'ex Lazio, il croato calcia alto sulla traversa. 

SalernoGranata.it è una Testata Giornalistica Sportiva registrata presso il Tribunale di Salerno nr. 1028 del 30/07/2012.
Registrazione N° 12/12 del 2012

 

Copyright 2018 – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Powered by Slyvi