Sosta utile per ricaricare le pile, ma...

Scritto da Pasquale Iuzzolino  | 

Occhio a guardare la classifica, che non deve trarre in inganno: la Salernitana è in difficoltà ed è evidente. L'errore da non fare è ritenere questa squadra una squadra di fenomeni post Lazio, oppure ora una squadra mediocre. Una squadra non vince a caso a Roma e non sfiora il colpaccio a Torino con Bonucci e soci, non a caso fino ad una settimana fa gli uomini di Davide Nicola erano nella parte sinistra della classifica. La sosta capita a pennello, ed al di là dei 3 calciatori impegnati nei Mondiali, Dia, Piatek e Bronn, il resto della squadra resterà in loco per ricaricare le pile e ripartire alla grande il 4 gennaio col Milan di Stefano Pioli. Oggi a Monza prova anonima ed incolore di Piatek e soci, apparsi anche in debito d'ossigeno.