La continuità del modulo di Sinisa Mihajlovic, il Bologna della lucidità offensiva e della fragilità difensiva

Tutto pronto per la sfida del Dall'Ara, scopriamo come si presenta il Bologna di Sinisa Mihajlovic.

Scritto da Ettore Aulisio  | 

Termina l'attesa e finalmente, dopo ventirè anni, si torna a parlare di massima serie tra le strade della città di Salerno. Oggi, la Salernitana di Fabrizio Castori debutterà al Dall'Ara di Bologna, alle ore 18.30 di pomeriggio. Andiamo, dunque, a scoprire come si presentano i ragazzi allenati da Sinisa  Mihajlovic. La formazione rossoblù ha deciso di continuare a dare fiducia, anche per questa stagione, al tecnico ex Lazio. L'obiettivo del Bologna è quello di dimostrare finalmente di essere capace di ottenere quel salto in avanti che nelle passate stagioni non è stato capace di compiere, dato che i felsinei non hanno mai rischiato seriamente di retrocedere. Tuttavia, nei momenti del campionato dove bisognava premere sul tasto dell'acceleratore, non sono mai riusciti a dare una svolta al cammino stagionale. La spiegazione può essere dimostrata dall'incapacità di trasformazione in gol delle azioni più pericolose e da una certa fragilità difensiva. Il Bologna dovrebbe dare continuità al modulo presentato nelle ultime stagioni di Serie A. Infatti, il tecnico serbo schiererà i suoi nel solito 4-2-3-1, con la difesa formata dalla coppia centrale Soumaoro e Bonifazi. A centrocampo, invece, spazio concesso a Schouten e Svanberg, mentre sulla trequarti troviamo, oltre a Barrow e Soriano, Skov Olsen favorito a Riccardo Orsolini. Infine, in attacco schierato Arnautovic, al debutto in Serie A con la maglia dei felsinei.