Serietà, programmazione e rispetto: benvenuti a Salerno

Scritto da Pasquale Iuzzolino  | 

Neanche il tempo di celebrare una grandissima salvezza, che è già tempo di programmare la prossima stagione. Già questo è un punto che fa capire di che livello sia la nuova società granata, un livello tanto alto da far venire i brividi solo con delle semplici dichiarazioni. E, come se non bastasse, sul web impazzano già nomi che fanno sognare i tifosi della Salernitana: Cavani ed Arnautovic. Il primo, sogno del patron Iervolino, sarà svincolato dal 1 luglio 2022, e la società ci starebbe pensando. L'attaccante del Bologna piace sempre al Presidente Iervolino, secondo cui l'austriaco incarna lo spirito del guerriero. Si parla anche di sede del ritiro estivo, di iniziare la massima serie come si deve e non come è iniziata quest'anno. Insomma, una cosa è certa al di là dei nomi: Salerno e la Salernitana avranno un futuro roseo. Grazie a Iervolino, Sabatini e l'allenatore Nicola, sperando di poter raggiungere traguardi sempre più rosei. Quando si diceva che la salvezza la si è raggiunta lo scorso 31 dicembre…