Pre -partita. Esposito (LIRA TV) "Dopo quanto accaduto ieri a Milano, il problema sarebbero i tifosi granata? Vergogna"

Le parole del giornalista di Lira Tv in diretta, eccezionalmente, da Salerno, per il divieto di trasferta imposto ai tifosi granata

Scritto da Ennio Carabelli  | 

Lira tv e sei protagonista... Questa volta lontano dalla Salernitana, ma a Salerno accanto ai tifosi: questa è stata la scelta dell'emittente salernitana, da sempre vicina alla beneamata e da anni esclusivista dei diritti tv per il pre ed il post partita.

Dal Manzanarre al Reno, dalle Alpi alle Piramidi, passando per Torino, Bologna, Roma, Firenze: sempre e comunque, vicini alla Salernitana, nell'esercizio del diritto di cronaca.

Questa volta, la scelta dell'osservatorio del Viminale di ridurre la capienza del settore Ospite dello stadio Olimpico, che avrebbe dovuto ospitare i tifosi granata, è stata vista come un'ingiustizia tale da indurre l'intera redazione d'accordo con l'editore Budetti, ad autoescludersi, rinunciando alla trasferta.

Infatti, la canonica trasmissione, attualmente in onda sulle frequenze di Lira Tv ed, in diretta, sulla pagina ufficiale Facebook "AndiamoalloStadio", sta andando in onda da Salerno, con il collega Antonio Esposito, sempre a suo agio tra i tifosi granata, questa volta nella città capoluogo, per vivere insieme, in una giornata surreale, la trasferta della Salernitana via cavo.

"Dopo quello che è successo ieri a Milano, dove per effetto di un episodio che non c'entra nulla con il calcio, ove i tifosi della Curva hanno chiesto ed ottenuto di abbandonare le tribune in segno di rispetto, mi chiedo se davvero il problema poteva essere rappresentato dai 2000 tifosi che avrebbero raggiunto lo stadio Olimpico per vedere con la solita passione la propria squadra del cuore. Il provvedimento subito dai tifosi granata è iniquo. Una vera e propria vergogna"

Come dargli torto...