Salernitana - Venezia: richiesta apertura Curva Nord

Scritto da Alessio Esposito  | 

Dopo il buon pareggio ottenuto ieri dalla Salernitana a Bergamo contro l'Atalanta, è già tempo di pensare alla sfida di giovedì contro il Venezia. Un match fondamentale per i granata, che vincendo scavalcherebbero il Cagliari, in attesa dello scontro diretto di domenica, sempre all'Arechi. In merito alla partita di giovedì, l'Avv. Antonio Cammarota fa recapitare al Questore Ficarra una richiesta per aprire la Curva Nord e consentire un numero maggiore di spettatori che potrebbe dare quella spinta necessaria per aiutare i ragazzi di Mister Nicola a prevalere sugli avversari. Di seguito, la richiesta:

"Ill,mo Sig. Questore,
 
giovedì p.v, alle ore 18.00 la Salernitana scende in campo nello stadio della città contro il Venezia per uno spareggio salvezza. La partita è decisiva.
E' noto l'attaccamento della città alla sua squadra e il grande apporto della nostra gente nelle partite in trasferta ma soprattutto in quelle "in casa" per mantenere la massima serie calcistica.
La Commissione Trasparenza da me presieduta nelle settimane scorse ha istruito la vicenda relativa alla capienza dello stadio Arechi. E' stato riferito dagli uffici che la capienza massima della curva Nord è di 7.000 posti, ridotta però a 3.000 in ragione di quattro tornelli che filtrano non oltre 750 persone cadauno. E' stato riferito altresi che Lei non ha autorizzato nelle ultime partite l'accesso al salernitani in ragione di legittime misure di sicurezza rappresentate dalla presenza di tifoseria ospite, che solitamente viene sistemata nell'anello inferiore, Il più piccolo, in una sua metà, vicino alla tribuna.
Ma la partita col Venezia non presenta ragioni di sicurezza. Sono pochissimi i biglietti venduti al Venezia, la cui tifoseria è, se non gemellata, amica con quella di Salerno, e in ogni caso ad essa non ostile.
Non si comprende allora perchè non aprire la curva Nord alla gente di Salerno, che tra l'altro potrebbe accedervi a prezzi popolari rispetto a quelli molto più alti del settori distinti e tribuna. Potrebbero accedere almeno 2.500 persone in più, che determinerebbero l'effetto "stadio pieno" per quella spinta necessaria per salvare la Salernitana e mantenere la città di Salerno nel prestigio della massima serie calcistica nazionale.
Avevo scritto nel giorni scorsi al Sindaco perché intercedesse nei Suoi confronti;
lo faccio ora, direttamente a Lei, nella mia qualità di Presidente della Commissione Trasparenza, di Consigliere Comunale, di salernitano che ama la propria città.
I più rispettosi saluti .
 
Avv. Antonio Cammarota
Presidente Commissione Trasparenza
Comune di Salerno"