Mandato a vendere con "paletti". Ecco la scialuppa di salvataggio lanciata dalla Figc per l'iscrizione della Salernitana

Scritto da Ennio Carabelli  | 

Più che un Trust dovrà essere un "mandato a vendere".

Il Trust Blind è una forzatura, una creazione giuridica per nulla confacente con l'istituto giuridico di common low nato per altri scopi (cristallizzare il patrimonio, affidandolo nelle mani di un soggetto di fiducia).

Bene, al di là della formula, la Figc che, al momento, non ha avuto alcun tipo di raffronto con l'ufficio legale di Lotito, ha studiato la formula giuridica che meglio si addica all'invendibilità della Salernitana nell'ultimo mese e non solo.

Il mandato a vendere prevede un prezzo e dei termini ma per depositarlo e dargli una valenza ed efficacia, è necessario che anche l'U.S. Salernitana lo accetti

Ecco le tre condizioni imposte, allo stato attuale dalla FIGC:

Il Mandatario ovvero colui che dovrà provvedere a ricercare un acquirente, dev'essere non riconducibile al proprietario e non scelto da quest'ultimo.

La valutazione del prezzo non potrà essere fatta dal proprietario ma da società di Advisor sulla scorta della quotazione di mercato di una società priva di patrimonializzazioni e con pochi contratti di calciatori di proprietà.

La vendita al prezzo fatto dal mandatario ovvero da chi deve trovare l'acquirente e non dal cedente (Enrico Lotito) dovrà concludersi nel giro di 6,8 mesi. Ed al raggiungimento del termine non dovesse concretizzarsi la vendita cosa si verificherebbe? Questo non è dato sapere, semplicemente perchè, ad momento, non è certo che tali condizioni del mandato a vendere (non Trust), siano accolte dal mandante ovvero dall'attuale proprietà.

Di sicuro il mandatario (ecco perchè non è possibile parlare di Trust), avrà i fondi limitati, erogati dal mandante-cedente, per allestire organico.

Il Mandatario avuto il mandato a vendere, farà da schermo protettivo, non consentendo a nessuno dei cedenti di poter avere scelte di gestione tecnica ed economica.

Dovrà essere un mandatario in grado di allestire la squadra ed assumersi la responsabilità per le scelte di gestione tecniche ed economiche.

E' un mandato a vendere con "commissariamento":questo è il piano della Figc per rendere l'operazione "salva iscrizione" fattibile.

Il trust è tutt'altro...