Serie A, si va verso le 10 partite in 10 orari diversi nel 2021-22. Lunedì si decide in Assemblea di Lega

Scritto da Gilberto Scalea  | 

 Il campionato del prossimo triennio sarà trasmesso da Dazn, e tra gli aspetti da valutare, e da votare, nella prossima assemblea di Serie A ci sarà la suddivisione degli orari per la stagione 20/21. Stando al Corriere della Sera, l’ipotesi sarebbe quella di ‘spezzettare’ le 10 gare (di cui 7 in esclusiva) in 10 orari diversi. Questo per evitare eventuali sovraccarichi sulla banda e conseguenti problemi di connessione. Secondo Gazzetta.it, le gare sarebbero distribuite secondo queste finestre: quattro il sabato, alle 14.30, alle 16.30, alle 18.30 e alle 20.45. Cinque andrebbero in scena la domenica: all’ora di pranzo, 12.30, poi alle 14.30, alle 16.30, alle 18.30 e il solito posticipo alle 20.45. Ed infine, il Monday Night lunedì alle 20.45.