SALERNITANA-LAZIO 2-1

SALERNITANA (3-4-2-1): Costil; Daniliuc (16'st Fazio), Gyomber (1'st Lovato), Pirola (41'st Bronn); Mazzocchi, Bohinen (16'st Legowski), Coulibaly, Bradaric; Candreva, Kastanos (27'st Maggiore); Ikwuemesi. A disposizione: Fiorillo, Salvati, Bronn, Sambia, Martegani, Cabral, Botheim, Simy. Allenatore: F. Inzaghi.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari (16'st Hysaj) Gila, Patric, Marusic; Guendouzi, Cataldi (36'st Vecino), Kamada; Felipe Anderson (24'st Isaksen), Immobile (24'st Castellanos), Zaccagni (16'st Pedro). A disposizione: Sepe, Mandas, Ruggeri, Pellegrini, Basic, Rovella, Castellanos. Allenatore: Sarri.

Arbitro: Prontera di Bologna - assistenti: Baccini e Cecconi. IV uomo: Pezzuto. Var: Pairetto/Avar: Nasca.

RETI: 43'pt rig.Immobile (L), 9'st Kastanos (S), 22'st Candreva (S)

NOTE. Ammoniti: Lazzari (L), Gyomber (S), Daniliuc (S), Inzaghi (S), Cataldi (L), Maggiore (S), Fazio (S). Angoli: 4-9. Recupero: 3'pt, 5'st

La partita

Di carattere sotto il suo cielo e dentro il suo stadio. Può essere definita così la vittoria della Salernitana nel pomeriggio dell'Arechi. In rimonta, con Kastanos e Candreva che riprendono e sorpassano la Lazio scappata in avanti con Immobile. 

Il primo tempo

Il primo quarto d'ora è di totale equilibrio con la Lazio che prova a spingere nei primi minuti di gioco e la Salernitana, successivamente, a tentare la zampata sfruttando le disattenzioni biancocelesti. La prima vera azione è di marca granata con Daniliuc che, al 21', viene servito da Mazzocchi e calcia da fuori area dopo essersi accentrato. Due giri di lancette dopo (23') occasionissima per l'ippocampo. Candreva riceve sull'out di destra e mette in mezzo un cross sporcato dalla difesa ospite, Provedel deve superarsi con una gran parata. 24' ed ancora Salernitana in attacco, è Bohinen questa volta a provarci con un bel tiro a giro che colpisce la traversa. La risposta della Lazio arriva al 27'. Pirola perde palla e lascia spazio al velocissimo Felipe Anderson, il tiro del sette brasiliano viene deviato dalla retroguardia granata. 31' e la Salernitana sfiora il vantaggio. Kastanos lancia in contropiede Candreva che- dopo aver ubriacato il diretto avversario- calcia verso la porta avversaria, Provedel devia in angolo. La doccia gelata per la Salernitana arriva al 42'. Gyomber tira giù Immobile, Prontera prima lascia correre per poi concedere il penalty su richiamo del Var. Dagli undici metri, il capitano laziale batte Costil e fa 0-1. Dopo poco (45') ci riprovano gli ospiti con la discesa ed il tiro di Lazzari deviato in angolo dalla difesa campana.

La seconda frazione

A provarci per prima è la Salernitana. Al 4', infatti, Candreva recupera palla in posizione offensiva servendo poi Kastanos, il tiro del cipriota è però facile preda di Provedel. La risposta ospite arriva dopo 7' con la conclusione alta di Guendozi che non impensierisce Costil. 9' e l'ippocampo la riprende. Mazzocchi mette in mezzo dalla destra per il colpo di testa di Candreva, Provedel non allontana dopo un gran intervento così da favorire l'arrivo di Kastanos che da due passi fa 1-1. Al 14' occasionissima per i granata. Candreva scambia con Kastanos in velocità ma a tu per tu con l'estremo difensore laziale sbaglia la rete del sorpasso. Sul ribaltamento di fronte Felipe Anderson inventa per il tutto solo Zaccagni che, in spaccata, manda alto sulla traversa. Il sorpasso della Salernitana arriva al 22'. Kastanos viene messo giù da Kamada conquistando un'ottima punizione, lo stesso venti campano- alla battuta- tocca corto per Candreva che, da oltre trenta metri, lascia partire un bolide terra-aria che batte Provedel e fa impazzire l'Arechi. 35'ed ancora l'ippocampo a spingere con il tiro di Maggiore che termina alto sulla traversa. Cinque giri di lancette dopo (40') Castellanos viene messo giù da Maggiore, alla battuta va lo stesso ex Girona che manda alto. 

 

 

SalernoGranata.it è una Testata Giornalistica Sportiva registrata presso il Tribunale di Salerno nr. 1028 del 30/07/2012.
Registrazione N° 12/12 del 2012

 

Copyright 2018 – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Powered by Slyvi